ESCLUSIVA

Pedullà a FP: «Se fossi tifoso
del Palermo sarei preoccupato»

Pedullà a FP: «Se fossi tifoso del Palermo sarei preoccupato»



Con le dichiarazioni di Maurizio Zamparini al ‘’Corriere dello Sport’’ è nato un alone di dubbi e incertezze sulla cessione societaria.

 

Abbiamo intervistato il giornalista Alfredo Pedullà che, attraverso un ‘’tweet’’, aveva confessato le sue perplessità:

«Le dichiarazioni sono incomprensibili, anzi sono terrorizzanti sotto un certo punto di vista perché io credo che un passaggio societario debba avvenire soltanto dopo un closing e lui invece ha presentato Baccaglini come nuovo presidente. Zamparini dovrebbe dunque prendersi le responsabilità delle dichiarazioni che ha rilasciato. Lui avrebbe dovuto garantire delle cose diverse, avrebbe dovuto parlare dell’attendibilità di Baccaglini, avrebbe dovuto presentare i piani e i programmi per questa parte di stagione, ma soprattutto per le prossime. Se fossi un tifoso medio del Palermo, sarei molto preoccupato per tali dichiarazioni. Io parto dal presupposto che una qualsiasi situazione societaria possa scattare operativamente soltanto dopo un closing e invece in Italia purtroppo non ci sono delle regole al riguardo. Prima si presentano i personaggi e poi scopriamo che l’attendibilità è tutta da verificare, non va bene. Non do un giudizio su Baccaglini, ma in generale».

 

Il noto giornalista televisivo, ha parlato delle sue impressioni su Paul Baccaglini e di un cambiamento societario da rivedere:

«Io non lo giudico perché non ha mai fatto il dirigente, non lo giudico per il suo passato o sulle cose che ha fatto per altre situazioni. Quando si acquista un appartamento, non credo che si diventi proprietari fino a quando non si sia effettuato un versamento e il proprietario non consegna le chiavi di casa fino a quando non riceve tutti i soldi».

 

Pedullà inoltre, conclude esprimendo un parere sulle regole attualmente in vigore in Italia e si dice preoccupato sulla situazione della società rosanero:

«Nel calcio è diverso, io mi sarei aspettato un passaggio, un modus operandi diverso. Zamparini dovrebbe convocare una conferenza stampa per parlare delle motivazioni che lo hanno portato a fare quelle dichiarazioni. I tifosi del Palermo si meritano altro, dopo una gestione che non c’è stata, un tracollo sportivo, i campanelli d’allarme della scorsa estate con la salvezza all’ultima giornata. Io rimango veramente allibito davanti a tali dichiarazioni, ma credo anche i tifosi del Palermo che leggono queste cose, perché si sarebbero aspettati un programma societario di un certo spessore dopo che hanno vissuto tutto quello che hanno vissuto. Nel calcio purtroppo non ci sono delle regole precise, ed è infatti possibile diventare presidente anche non presentando subito un programma e il piano con la solidità economica. Ho fatto notare a Tavecchio che le regole bisogna cambiarle, perché siamo arrivati al paradosso che lo stesso presidente che aveva prima assicurato sull’attendibilità della persona alla quale ha ceduto il Palermo, si dica preoccupato. Lui deve spiegare più che pregare, perché a me interessa che il Palermo abbia un futuro e interessa ancor di più ai palermitani».






20 commenti

  1. GIUSEPPE 17/03/2017

    NOn centra niente la forcrindia col Palermo calcio,la macchina rosa è un omaggio al loro sponsor.

  2. Voltaire 17/03/2017

    Poveri illusi. Due coincidenze tutto sommato irrilevanti, soprattutto la copertina di Vogue che avremo notato solo noi, e già si parla di alta finanza. Quanto siamo provinciali... Il famoso brand, in serie B, non vale una lira. Il famoso brand, quando giochi contro il Benevento, non vale una lira.

  3. Pietro 17/03/2017

    Pedullà ha profondo astio nei confronti di Zamparini e dunque del Palermo, dopo la famosa intervista a Sportitalia in cui si sono insultati reciprocamente e Zamparini è andato via. Fatto è che ad oggi si sta verificando ciò che vuole fare il nuovo Presidente Baccaglini: elevazione del brand Palermo a livello Nazionale e Internazionale, vedi le recentissime vicende in formula 1 nuova livrea della Force India rosa-nero e scambi di messaggi con U.S. Palermo, bimba con completino rosa-nero e scritta Palermo su Vogue Enfants in imminente uscita). Questo vuol dire che c'è dietro l'alta finanza.

  4. GabrieleMR 17/03/2017

    La metamorfosi sarà completa quando vedremo Pedullà con un bell'abito in doppiopetto rosa con rifiniture in nero ... Pedullà, fossi in te mi preoccuperei assai ... Convertiti ... Tra poco pure gli oceani si tingeranno di rosa ... Converiti!

  5. Caro Michele 17/03/2017

    Caro Michele qui c'è chi ti accusa e ti manda pure i saluti. Ma è vero che ti sei fatto il selfie con Baccaglini?

  6. Zio Pino 17/03/2017

    La verità brucia. Ma il futuro ci dirà tutto. Basta aspettare la squadra che costruiranno a giugno e vedere chi la costruisce.

  7. umberto 17/03/2017

    CHI SCRIVE COSE VERGOGNOSE CONTRO Il PALERMO , NON E' DEGNO DI ESSERE CONSIDERATO, IGNORIAMOLO . BISOGNA AVERE UN PO DI FEDE, ATTENDIAMO! NOI VERI POCHI TIFOSI DEL PALERMO TEMIAMO MA ATTENDIAMO RISPONDO PURE AL FORZA CATANIA. SI CARO CATENESE DEVI AVERE TANTA FORZA PIU' DEL TUO POVERO CATANIA CORAGGIO.

  8. MarcelloLn 17/03/2017

    @NinoD. Certo, nostalgia. Nella consapevolezza che a va chiudersi, anche per leggi della natura, un periodo irripetibile. Salutameli i tuoi "giornalisti" locali preferiti, sempre attenti alla indicazioni della bussola, pronti a cambiare rotta a seconda degli avvisi ai naviganti. Il Palermo è stato, è, e sarà sempre molto meglio di loro. Pronti a vendersi l'anima per un posto in tribuna stampa, l'accredito unica ragione. In fondo ancora cauti di fronte a questa novità, hai visto mai, anche un Baccaglini potrebbe rivelarsi vincente ed allora ecco pronto un selfie, accanto a lui. Vergogna.

  9. rosanero 17/03/2017

    pedullà e criscitello fanno i forti con i "deboli" e i deboli con i "forti", fanno pure battutine che con altri non fanno. Prima di giudicare aspettiamo i fatti e non serve un pedullà per farcelo capire.

  10. nonpossocrederci 17/03/2017

    Pedullà ha capito perchè uno come zamparini è rimasto a Palermo per 15 anni e continuerà a restarci?

  11. NinoD 17/03/2017

    La nostalgia delle "vedove del friulano" si fa sempre più forte di giorno in giorno. Il commento di Pedullà ci sta tutto, conoscendo le falsità e le farneticazioni del suddetto friulano, è il minimo che possa dire. Mi complimento con Lui e con alcuni giornalisti locali che evidenziano perplessità nei confronti del "caz..ro del nord-est", mi riferisco a Michele Sardo e Carlo Cangemi, per il resto della categoria stendiamo un velo pietoso.

  12. ovosodo 17/03/2017

    invece di scrivere cazzate ringraziate un giornalista che guarda in faccia la realta' ma come si fa a non capire che e' una barzelletta

  13. Clodio 17/03/2017

    FOZZA CATANIA!! sono di palermo ma liotro dentro.

  14. MarcelloLn 17/03/2017

    Ed invece Criscitello, non ha nulla da dire? :))) I "noti giornalisti". Attenzione ai commenti però, che questi son capaci di venire a prendervi a casa per portarvi in tribunale: https://www.youtube.com/watch?v=b9CJv3hODd4

  15. GabrieleMR 17/03/2017

    Io credo che tutto l'ambiente sia fortemente preoccupato ... Ma chi cavolo è questo che viene a turbare una situazione consolidata? Che i media nazionali e gli "addetti ai lavori" si stiano preoccupando così tanto per il "malato" Palermo, perché non lo facevano quando Zamparini non dava più nessun affidamento? Ah, già, si trattava di una morte assistita, capisco ... Adesso, invece, potremmo assistere alla resurrezione di Lazzaro ... E questo scompagina assetti che si credevano ormai assodati ... Mannaggia!

  16. Natale 17/03/2017

    Io invece sarei preoccupato se fossi Pedullà.

  17. Dom 17/03/2017

    ma perche´lo fanno parlare?? la stampa invece di proteggere il Palermo sta facendo di tutto per ridicolizzare il tutto e rendere la situazione sempre INCERTA a bocca di tutti e di tutta italia. ma dico io VOI...GIORNALISTI LOCALI..ma avete un po di ORGOGLIO PER LA VOSTRA TERRA??? sono senza parole. sempre a buttare o cercare FANGO contro il Palermo. sono NAUSEATOOOO!!!!

  18. Clodio 17/03/2017

    Ha ragione, ma in ogni caso sempre fozza catania.

  19. nonpossocrederci 17/03/2017

    Ma cu è stu Pedullà? "il tifoso medio del Palermo si deve preoccupare, la gestione societaria del friulano è stata disastrosa,il passaggio di proprietà è poco chiaro, zampa prega ..........." ma stiamo scherzando? da noi i tifosi non ci sono tifosi medi ma SUPERIORI! zampa lo proporremo per la beatificazione,Baccaglini ha scelto mondello come sua nuova dimora ed ha come compagna Thais,ma per favore sig Pedullà si occupi delle strisciate perchè qui tutto è OK

  20. MarcelloLn 17/03/2017

    E se io fossi tifoso della Reggina sarei ancora più preoccupato. E non sottovaluterei la Vibonese, prossima avversaria, ultima in classifica ma tutto sommato buon undici. Reggina-Vibonese, ultima spiaggia, mors tua vita mea, vae victis etc.etc. E sarei davvero terrorizzato anche dalla situazione Gable, non Clark (che quello se n'è sempre infischiato), bensì Insurance. Società assicurativa che ha garantito, con fideiussione, mezza Lega Pro, per l'iscrizione, Reggina compresa. Pare che non se la passi benissimo, si parla di liquidazione coatta (l'è sciupà, ha fatto er botto etc.etc.).

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *