GIORNALE DI SICILIA

Pazzo Palermo: scappa, regala
gol e poi pareggia 3-3

Pazzo Palermo: scappa, regala gol e poi pareggia con la Viterbese



Finisce 3 a 3 il match tra Palermo e Viterbese valido per il recupero dell’ottava giornata di Serie C. Una sfida rocambolesca che ha prima visto il Palermo andare in vantaggio e che poi ha dovuto inseguire una Viterbese che è riuscita a realizzare ben tre gol.

 

Il Giornale di Sicilia oggi in edicola parla così della sfida pareggiata dai rosanero: «Il Palermo muove le «torri» e pareggia al termine di un pomeriggio di calcio-follia in cui la squadra rosanero ha indubbiamente lasciato due punti per strada. Perché al di là degli episodi sfortunati e degli errori arbitrali (negato un rigore a Rauti e…mezzo a Saraniti) per il divario di qualità in campo la squadra rosa questa partita avrebbe dovuto stravincerla».

 

Il quotidiano sottolinea sia la bravura del Palermo nel riuscire a recuperare la partita di volta in volta, ma anche come la formazione di Roberto Boscaglia sia da bocciare per aver perso lucidità dopo il vantaggio iniziale, permettendo alla Viterbese, tra i peggiori attacchi in Serie C , di realizzare tre gol.

 

«Tanti altri allenatori, dopo avere sbloccato con tanta fatica la gara, avrebbero inserito un difensore in più, consolidato il centrocampo, ma Boscaglia ha idee diverse e va preso chiavi in mano».

 

Il quotidiano, in conclusione, sottolinea come l’arbitro abbia inciso in maniera decisiva per le sorti del match.  


NEWS DI GIORNATA

 

LUCCA DETERMINANTE, BENE ODJER E SARANITI: LE PAGELLE

 

LUCCA: «CONTENTO PER I GOL MA C'È GRANDE RAMMARICO»

 

BOSCAGLIA: «NEL DUBBIO SI FISCHIA CONTRO DI NOI»

 

PALERMO-VITERBESE, LA (NON) FESTA DEL GOL

 





2 commenti

  1. Argonauta 48 giorni fa

    Sfidano il fegato? Bisogna sfidare il cervello per scrivere commenti del genere

  2. Sturmtruppen 48 giorni fa

    I credo che la Società dovrebbe PAGARE i coraggiosi che sfidano fegato e coronarie per vedere all'opera (???) questa squadra ...

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *