TRA SOGNO E REALTà

Paul Baccaglini,
il «Re» di Palermo

Paul Baccaglini, il «Re» di Palermo



Le strade del Palermo e di Paul Baccaglini si sono incrociate il 7 marzo, neppure un mese fa, quando questo giovanotto si è materializzato in una conferenza stampa al fianco di Maurizio Zamparini. Dalle dichiarazioni dei due si è appreso che era in corso un'operazione finanziaria concentrata sulle attività del ‘Gruppo Zamparini’, che comprendeva quindi anche  il Palermo Calcio. Un passaggio di testimone dall'anziano presidente al giovane Baccaglini, sorprendente per tempi e circostanze, ma che ha riacceso i sogni e le fantasie dei tifosi rosanero, che fino a quel momento erano in piena contestazione con la vecchia gestione per i deludenti  risultati delle ultime stagioni e per il modo di gestire la società di viale del fante.

 

Baccaglini, fin da subito, seppur con discorsi zeppi di sofismi, ha promesso un rilancio della gestione calcistica e imprenditoriale del Palermo Calcio. Ciò non poteva non suscitare un palpabile entusiasmo, misto ad incredulità e a qualche naturale titubanza.
Palermo è «come una bella donna da conquistare, ne farò una principessa» - dichiarò a Villa Niscemi dopo aver incontrato il sindaco.
E da allora ha cominciato a girovagare, tra sedi istituzionali, in palazzi del potere, mercati, tra monumenti, ritrovi gastronomici e località marinare, firmando autografi e facendo selfie a chiunque e con chiunque glieli abbia chiesti, senza risparmiarsi, a volte prendendosi anche le occhiatacce dei suoi collaboratori, per i ritardi che ne sono susseguiti per la sua, forse eccessiva, disponibilità. 

 

A chiunque ha parlato delle sue idee per il Palermo e per Palermo ed è finito sulle pagine dei giornali di mezzo mondo: Washington Post, Bbc, Vanity Fair, Usa Today, perfino Soccer Laduma, il settimanale sportivo più importante dell’Africa, ha parlato di lui...

 

Un ragazzo spigliato coi tifosi, cortese con i giornalisti, con carisma da vendere. Talmente tanto da aver sistemato con due parole perfino il temibile Zamparini, che forse voleva scavalcarlo.

 

Un successo, quello del giovane americano, che finora è basato esclusivamente sulla fiducia, in attesa del reale passaggio del pacchetto azionario che dovrebbe avvenire ad aprile. E se così sarà, dissipati dubbi, perplessità ed incertezze, come chiunque si augura, Baccaglini avrà le chiavi di viale del Fante, un passepartout per entrare nel vivo della vita locale e nel cuore della società palermitana; un uomo forse destinato a diventare il "re" di Palermo, in una città che non aspetta altro per farsi conoscere dal mondo per i suoi valori più belli, uscendo dagli stantii stereotipi e per autoincoronandosi splendida principessa. Chi lo sa, magari proprio quella del nobile e virtuoso Paul.





10 commenti

  1. Clodio 25/03/2017

    Liotro tu lassalu veniri in Catania a Zamparini, accussi si ficca to matri.

  2. Rosanero 25/03/2017

    Liotro pezzu ri viddanazzop e provincia. Ma si tutta cacania è quantu u me condominio.... va pigghiati u gelatino all'ikea e sottomettiti a chi ti è superiore da secoli.

  3. Antonio Rosanero 25/03/2017

    Catanisiiiiiiii chi cuoina tisi infamuna e tragiratura, Paliemmu sarà siempri a capitali ra Sicilia siti arraggiati e immiriusa, Etna finisci il tuo lavoro!!!!!!

  4. Piero Mangano 25/03/2017

    Articolo di gran fattura. Ne approfitto per fare un enorme complimento alla redazione di Forza Palermo e a Michele Sardo che ne ha preso la guida. Da qualche mese questo sito è un gioiello di pregevole fattura, sia nella grafica sia nei contenuti. Continuate così. Buon lavoro e forza Palermo, sempre. Piero

  5. Liotro79 25/03/2017

    Rosanero va curcati, Catania paesetto? Allora baliemmu cosa è? Siamo la vera capitale della Sicilia! Che avete voi? Nenti, sulu munnizza.

  6. Rosanero 25/03/2017

    Liotro ma cu vi canusci? Il mondo conosce Palermo e scopre che in sicilia esistono anche piccoli paesetti come catania. Siete terzo mondo, e portai a cacania a clach l'ipocrita.

  7. Liotro79 25/03/2017

    Ovu fitusu noi siamo da sempre superiori rassegnati ihihihih

  8. ovosodo 25/03/2017

    intanto finistivu vuatri sciacquativi a vucca inferiori

  9. Liotro79 25/03/2017

    Clodio ma chi minkia rici? Lascialo m'baliemmo Zamparini, accussì i fa finiri ihihihih

  10. Clodio 25/03/2017

    Baccaglini presidente del palermo. Zamparini ti prego compra il catamia e rendi grande questa citta, palermo non ti merita sono degli ingrati, Fozza catania. p.s. per i miei fans sono addabbanna a cuntarici quattru miniati fingendomi tifoo del palermo..

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *