SERIE A

Partite senza obiettivi e sfide
decisive. La 37ª di Serie A

Partite senza obiettivi e sfide decisive. La 37ª di Serie A



Mancano due giornate e diremo addio a questa Serie A 2016/2017. Tra destini che sembravano scritti già da diverso tempo come la lotta al vertice tra Juventus, Napoli e Roma, e una retrocessione annunciata come quella del Pescara, questo campionato ha riservato diverse sorprese.

 

Non tutti i destini sono stati scritti, ma potrebbero arrivare in questa penultima giornata di Serie A. che vedrà partite interessanti e non.

 

La 37ª giornata di Serie A parte con l’anticipo tra Chievo e Roma, dove a cercare punti sarà soprattutto la squadra di Spalletti che vuole consolidare il secondo posto; i clivensi, nonostante abbiamo già conquistato la salvezza, potrebbero tuttavia mettere il bastone tra le ruote ai giallorossi.

 

La gara delle 20:45 ha un gusto tutto europeo, con il Napoli, in cerca di punti per agguantare la Roma al secondo posto, che accoglierà una Fiorentina ad un punto dal Milan che occupa l’ultimo posto disponibile per l’Europa League.

 

Saranno sei i match delle 15. L’Atalanta, fresca dalla qualificazione in Europa, sarà ospite dell’Empoli in piena corsa salvezza. A San Siro andrà in scena la sfida tra Milan e Bologna; rossoneri in cerca di punti per consolidare il sesto posto e gli emiliani senza più pretese. Altre partite senza obiettivi sono quelle che vedranno sfidarsi Sassuolo e Caglari al Mapei Stadium e Udinese e Sampdoria alla Dacia Arena. Chi invece ha una sfida davvero ostica è il Crotone, che distante appena un punto dal quartultimo posto occupato dall’Empoli, si gioca la salvezza a Torino contro la Juventus, vittoriosa in settimana della Coppa Italia e ad un passo dal sesto scudetto consecutivo. Il Torino di Mihajlovic, che ha abbandonato da tempo l’obiettivo Europa, scenderà in campo al Luigi Ferraris contro un Genoa reduce dalla sconfitta in trasferta contro il Palermo e in piena lotta salvezza.

A chiudere la domenica di Serie A, la sfida dell’Olimpico tra Lazio e Inter. I biancocelesti, sconfitti in settimana dalla Juventus nella finale di Coppa Italia, ma già qualificati per l’Europa League, affronteranno un’Inter reduce da tre sconfitte consecutive e priva del suo capitano Icardi.

 

A chiudere la penultima giornata del campionato di Serie A, il posticipo tra Pescara e Palermo in programma lunedì 22 maggio alle 20:45. Una partita senza più obiettivi, tra due squadre già retrocesse nella serie cadetta.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *