PENSIERI

Panta rei. Mirri venerdì
svelerà il futuro

Panta rei. Mirri venerdì svelerà il futuro



Finito il campionato, è tempo di futuro. Quanto meno ci si augura, è ora che si deve tessere la tela in vista della prossima stagione. Inutile perderci in discorsi e premesse tedianti, il pensiero è soltanto uno: cosa dirà Mirri in conferenza stampa? Si vende? Sì, no, chissà... E tutto il pacchetto azionario? Chi ha ucciso l'Uomo ragno? Ma Marlena perché non torna a casa?

 

L'attesa è alta per le parole che il presidente Dario Mirri pronuncerà venerdì. Chiaramente il futuro societario è il pensiero principale del tifoso rosanero. Da Viale del Fante trapela l'assoluto silenzio, ma la cessione o meno del Palermo è determinante per il prossimo futuro.

Con Hera Hora ancora al comando, al netto ovviamente di Tony Di Piazza, lo scenario rimarrebbe quello attuale. 

"Abbiamo le risorse per poter affrontare serenamente il prossimo campionato. Siamo assolutamente in linea con il piano triennale, pandemia permettendo". 

 

Parole e musica di Mirri, pronunciate in quel di Torretta, con cui ha rassicurato la piazza.

Qualora dovesse esserci il tanto atteso (dai tifosi) passaggio di consegna ad un nuovo gruppo, lo scenario cambierebbe. 

Una nuova società, con denaro fresco a rimpinguare le casse di Viale del Fante, permetterebbe alla piazza più velleità rispetto al presente.

 

Panta rei: è tutto in divenire. 

Intanto Mirri venerdì svelerà il prossimo futuro, con un imperativo a cui non derogare: evitare errori fatti e ripetuti, con colpa, durante la stagione appena conclusa. 





14 commenti

  1. Eiffel 51 giorni fa

    Di vuota c'è soltanto la tua scatola cranica, mio caro multinick seriale ...

  2. Maurilio 52 giorni fa

    Tu manco quella hai ...

  3. Aggregazione galattica lame rotanti 52 giorni fa

    Dopo l'attesa conferenza stampa, si ha la conferma di un futuro nel segno della tradizione calcistica palermitana che, eccezion fatta per il periodo galattico zampariniano, si pregia di un certo orgoglio localistico per la sconfitta, dipinta di passione sportiva. A tutti i tifosi era chiaro che sarebbe stata questa la cifra costitutiva, tranne che alle sparute decine di sostenitori herahoriani.

  4. Chi non salta è zamparini 53 giorni fa

    Un esperto di scatole vuote, possedendone già una.

  5. Crashman 53 giorni fa

    Di vetro o meno, le palle possono sempre essere rotte ...

  6. Maluchiffari 53 giorni fa

    Proporrà un patto con la città. Lui mantiene in vita la squadra e noi ci abituiamo a stare in serie C. E poi fra un anno, consumati gli ultimi milioni, ne riparliamo.

  7. wert 54 giorni fa

    Spero che dica:....licenziati i 2 parassiti...(sagramola/castagnini)....è che arrivi un certo Foschi....

  8. Giannetto Stoppani 54 giorni fa

    Eventualmente arrivano le curve e gli ultralallà di CNI e con gli striscioni ci dicono loro cosa fare. Sono certo che arabi e americani appena leggeranno le loro perle di saggezza lasciate al barbera, correranno e compreranno il palermo.

  9. giovanni rosanero 54 giorni fa

    Non vedo cosa dovrebbe dire di nuovo rispetto a quello che ha detto a Torretta l'altro giorno, ovvero che i soldi ci sono per l'iscrizione al campionato, per le spese correnti, per quelle di gestione ma non ci sono quelli per rinforzare la squadra(cercasi nuovo sostituto di Di Piazza, per la serie lui ci mette i soldi, poi noi li buttiamo dalla finestra). Grande ringraziamento per il grandioso lavoro svolto da Sagramola(intoccabile) e Castagnini(anche lui bravissimo). Ai tifosi dira' : Chista è a zita... Conferenza stampa del tutto inutile...

  10. Pissi Pissi Bau Bau 54 giorni fa

    Il Mago di Torretta e le sue palle di vetro ...

  11. Rosanero incazzato 54 giorni fa

    Sì, ci devo credere ... Altre pallonate.

  12. Senza capitali adeguati non si compete 55 giorni fa

    Il futuro della serie C eterna.

  13. Aggregazione galattica lame rotanti 55 giorni fa

    Il futuro alla D. Lynch: una scatola vuota.

  14. noitifosidelpalermo.jimdo 55 giorni fa

    I tifosi non accetteranno un altro campionato mediocre, ce il rischio di contestazioni allo stadio.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *