Palermo, Zamparini: "Il comportamento di Ballardini è stato strano, l'idea di De Zerbi mi solletica"




Situazione traballante in casa Palermo con Ballardini vicino all'addio. Il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, è intervenuto nella trasmissione di Mediagol su Radio Action per parlare della situazione instabile in casa rosanero : "E' una cosa strana, ha fatto sapere che voleva rassegnare le dimissioni e ho detto a Faggiano di andare a parlargli. Mi ha mandato un sms con scritto 'io non ho più intenzione di allenare il Palermo'. Non è la prima volta, anche a Verona l'anno scorso si era comportato in modo strano andando a casa dopo la partita. Lo considero un grande allenatore, am la persona è questa. Lui penso che abbia voglia di andare a casa a prescindere, non so forse per motivi familiari ma non c'è nessun contrasto ne con me ne con Faggiano". Zamparini parla anche del possibile sostituto e del mancato arrivo di un attaccante: "Avrei preferito Borriello, ma a parità di condizioni ha voluto andare a Cagliari. Cercheremo un attaccante da ora per gennaio, ma la squadra è buona. Sto cercando di fare il bene del Palermo. Il Cesena ha provato a prendere Bentivegna, ma glielo avrai dato in prestito solo in caso in cui Iemmello sarebbe venuto da noi. L'idea di De Zerbi mi solletica molto, non è la prima volta che scelgo un tecnico dalla Lega Pro".    






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *