Sconfitta interna in una
stagione positiva

Palermo - Udinese 1979.



Con un gol di De Bernardi (nella foto), il 28 gennaio 1979, l'Udinese portò a casa il match che disputò alla Favorita contro il Palermo. In quel campionato di serie B i Rosanero di distinsero soprattutto per il raggiungimento della finale di Coppa Italia contro la Juventus (la seconda nella storia del Palermo). Al San Paolo di Napoli, presenti 40.000 spettatori, Vito Chimenti, al primo minuto di gioco, mise dentro il pallone del momentaneo vantaggio. Al minuto 83, Sergio Brio pareggiò i conti e si andò ai supplementari, durante i quali la Juventus andò in gol con Franco Causio a tre minuti dalla fine, aggiudicandosi la coppa in zona Cesarini. Al di là della sconfitta contro l'Udinese e quella deludente contro la Juve in Coppa, fu una stagione tutto sommato positiva per il Palermo che chiuse il campionato al 7 posto, sfiorando la promozione in serie A. Oltre a Vito Chimenti, in quella squadra militavano anche Ignazio Arcoleo, Fausto Silipo, Gian Piero Gasperini e Walter Sabatini. L'Udinese che affronterà il Palermo al Friuli è una squadra in crescita che ha bloccato la Juve sull'1-1 e che ha sconfitto il Pescara fuori casa per 3-1. Il Palermo non può più permettersi passi falsi, se vuole sperare di agganciare un Empoli che pare ce la stia mettendo tutta per farsi raggiungere. Se con la Roma i tifosi non si aspettavano certo la vittoria, contro l'Udinese non accetteranno scusanti, anche perché se Baccaglini crede ancora nella salvezza, l'unico risultato dev'essere la vittoria.  





1 commento

  1. natale 219 giorni fa

    L'Udinese quell'anno ill campionato di B lo stravinse, con record annessi.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *