ALMICI

«Rammarico per il risultato,
dobbiamo essere più cinici»

«Rammarico per il risultato, dobbiamo essere più cinici»



Le parole del terzino rosanero Alberto Almici al termine della sfida contro la Turris:

 

“Quando perdi a livello mentale pesa, venivamo da un periodo positivo e se guardiamo la partita c’è grande rammarico per il risultato. La prestazione c’è stata così come ci sono state le palle gol ma dobbiamo sfruttarle meglio. Cattiveria e cinismo sono due cose diverse, la prima penso che oggi non sia mancata cos’ come in tutte le altre gare, dobbiamo sfruttare meglio le occasioni che abbiamo, se segnavamo nel finale la gara era sulla falsariga di quella contro il Potenza. Rimane il rammarico e dobbiamo dormirci su, riflettere e da domani ripartire”.
 

FALLO SARANITI E GOL

“Sul fallo di Saraniti ero vicino e mi sembrava ci fosse ma devo rivederlo, non sono sicuro, sul collo siamo stati ingenui ma non dobbiamo trovare nessun colpevole. Dobbiamo essere più furbi in certe situazioni, se uscivamo con un pareggio rimaneva un poco di amarezza per non aver vinto così è ancora peggio”.

 

SQUADRE CHIUSE
“Dobbiamo abituarci a squadre che vengono qui con l’idea del "non subiamo gol e se ci riusciamo ne facciamo uno". Non ricordo nessun altro tiro in porta da parte loro oltre al gol, rimane il rammarico per le palle gol non sfruttate. Non sarà l’ultima squadra che farà così perché le squadre avversarie hanno comunque paura del Palermo. Con il lavoro dobbiamo migliorare sul piano del cinismo perché non arrivano tante azioni da gol e quando arrivano dobbiamo segnare”.

 





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *