GAZZETTA DELLO SPORT

Palermo, tre nomi
per l'attacco

Palermo, tre nomi per l'attacco



Si cerca il bomber. La Gazzetta dello Sport stamane in edicola evidenzia l’attenzione del Palermo per quanto concerne il mercato. Principale obiettivo della società - così come dichiarato più volte dallo stesso Sagramola - è l’acquisto di un attaccante di categoria che dia quel quid in più alle velleità dei siciliani.

 

L’intento dei rosanero è portare all’ombra di Monte Pellegrino attaccanti che siano una garanzia e che quindi potrebbero comportare un sacrificio economico da parte della società. In tal senso la rosea pone l’accento su alcuni profili sul taccuino del direttore sportivo Castagnini.

 

Il primo nome è quello di Simeri: calciatore che il Palermo aveva provato ad acquistare la scorsa stagione dal Bari, che aveva risposto con picche. Sono 10 le reti realizzate da Simeri nelle venti gare di campionato giocate in stagione in C con il Bari prima della sospensione per il Coronavirus.

L’ipotesi Fabio Caserta sulla panchina del Palermo potrebbe schiudere le porte del capoluogo siciliano a Forte.

 

Anche in questo caso il curriculum recente dell’attaccante parla di 13 reti realizzate in Serie B con la maglia della Juve Stabia allenata proprio da Caserta che è il favorito per sedere sulla panchina rosanero.

Infine - conclude il quotidiano - anche Paponi vanta un trascorso in Serie C con la Juve Stabia di Caserta che - dopo aver contribuito alla promozione dei campani - è passato al Piacenza. In 23 match con la maglia del Piacenza ha realizzato 13 gol in Serie C.


 

ALTRI ARTICOLI

 

CENTRO SPORTIVO, QUI PIANA DEGLI ALBANESI

 

SERIE C 2020/2021, GHIRELLI: «ECCO QUANDO COMINCERA'»

 

VENDITA QUOTE, STADIO E CENTRO SPORTIVO. LE NOVITA' DAL CDA

 

FOTO - LA SERIE B RICORDA LO SCEMPIO DI FROSINONE

 

SCUOLA, SICILIA: C'E' LA DATA DEL RITORNO. IDEA MEDICO SCOLASTICO






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *