IL PERSONAGGIO

Palermo, tra New York e la
Florida. Ecco chi è Di Piazza

Palermo, tra New York e la Florida. Ecco chi è Di Piazza



Il nuovo Palermo come evidenziato in questi giorni riparte dal binomio Mirri - Di Piazza.

Del proprietario della Damir tanto si conosce, mentre dell'imprenditore italo-americano ancora poco è stato detto.

In passato - come sottolineato da La Repubblica stamane in edicola - Di Piazza aveva manifestato interesse nei confronti del club di Viale del Fante inviando una mail al direttore Rino Foschi svanita come una vox clamantis in deserto: ancora attende risposta.

 

Nato nel 1952, il Tony infante salutò la Sicilia all’età di otto anni visto che il padre muratore cercò la fortuna a New York.

Di Piazza - dopo aver frequentato il college, nel 1980 - cominciò il suo business dando il là alla sua società immobiliare che attualmente costituisce la sua attività economica principale.

Una professione che gli ha permesso - continua il quotidiano - un fatturato da milioni di dollari e svariate proprietà tra New York e la Florida.

Amante del calcio e grande tifoso dell’Inter, prima di divenire proprietario del Palermo, il club siciliano rappresentava la sua seconda fede calcistica.

 

Il filo sottile che unisce Di Piazza con il Palermo Calcio è sempre stato concreto tanto da spingerlo nel 2004 a organizzare una festa a New York a cui hanno preso parte anche Andrea Gasbarroni e Pietro Accardi.

Dopo la tribolazione e l’ansia figlia dell’instabilità dell’ultimo periodo, il Palermo sembra aver trovato quella stabilità imprescindibile per disegnare un nuovo orizzonte.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *