Palermo, tanti rebus: Foschi può diventare un caso - Forza Palermo Calcio Giornale
CAMBIAMENTI

Palermo, tanti rebus: Foschi
può diventare un caso

Palermo, tanti rebus: Foschi può diventare un caso



 

L'edizione odierna del Giornale di Sicilia fa il punto della situazione in casa Palermo per quanto riguarda il futuro dirigenziale, con Rino Foschi che potrebbe diventare un caso.

Il ds ha, infatti, un contratto fino al 2020 e la sua intenzione sarebbe quella di restare, avendo un legame con la città molto forte, ma la nuova proprietà avrebbe già ammesso di voler operare dei tagli ai costi del personale.

 

Foschi si incontrerà con Lucchesi per stabilire definitivamente il rapporto con il club, ma pare che non ci siano ancora degli incontri formali in programma.

Sulle pagine del Giornale di Sicilia si legge: «I due si sono visti in sede nel giorno dell’udienza che ha portato alla nomina di un curatore, senza che però si sia discusso di permanenze o addii. Eppure il bivio è concreto e andrà affrontato, anche perché alcuni emissari della proprietà stanno avviando contatti con altri dirigenti, nella prospettiva di un cambio di poltrona da qui a luglio. Un nome particolarmente corteggiato è quello di Stefano Capozucca, consulente di mercato del Frosinone in uscita dal club ciociaro. Da quando Arkus Network si è insediata in viale del Fante, l’esperto dirigente è stato avvicinato per ben due volte da persone nell’orbita della nuova proprietà rosanero. La prima nell’imminenza del «closing» avvenuto nei primi di maggio. La seconda in piena fase di stesura dei possibili piani aziendali, con l’incubo della Serie C ancora concreto. Entrambi i tentativi, però, non sono andati a buon fine, tant’è che allo stato attuale delle cose Capozucca continua ad occuparsi delle questioni relative al Frosinone e non sembra intenzionato ad accettare eventuali proposte del Palermo».

 

Già il fatto che si parli di altri direttori sportivi è un segnale: il futuro di Foschi potrebbe essere lontano da Palermo.

Certo è che si cercherà di stabilire il tutto in tempi brevi per permettere al ds del Palermo di poter operare sul mercato con tante situazioni in evoluzione. Sono, infatti, previsti numerosi addii che devono essere rimpiazzati: Jajalo, Rispoli e Aleesami sono in uscita a parametro zero e per Haas e Falletti finisce il periodo del prestito. 


IMMAGINE SIAMO SU INSTAGRAM

 

ALTRI ARTICOLI

 

FORZAPALERMO.IT LIVE - DALLA STAZIONE A MONDELLO

 

RITIRO PALERMO, NIENTE SAPPADA

 

LEGA B E FIGC SI OPPONGONO AL RICORSO DEL VENEZIA

 

ROSSI AI SALUTI. IACHINI IN POLE: RIVOLUZIONE ROSA






16 commenti

  1. Totuccione 81 giorni fa

    riscussi i ru liri.....

  2. Rubini 81 giorni fa

    Ma che importa, cosa importa?? Miiii risate ieri, cu Gadania, finieru in otto! Ahahahah u Trapani li pizzuliò bene bene PALERMO COMANDA e CATANIA S'ADDANNA VAI GRANDI!!! GOLLL !!! ahahahah e finiu pure u gemellaggio cu Trapani! ahahah Cicci Cicci Milk e tutte cuose ahahahah Ps Gemellaggio con il Lecce non si tocca!! Fratelli Leccesi, fatevi onore in SERIE A, anche per noi, il POPOLO ROSANERO è con VOI!!

  3. Rosa&nero 82 giorni fa

    Ma come fino a qualche giorno fa lo chiamavate loschi Perché era un uomo del friulano E adesso è diventato indispensabile, ora è la nuova società che è filoguidata dal friulano Ahahahah siete sempre un pubblico di m.... a

  4. Pino 82 giorni fa

    Foschi non si tocca

  5. noitifosidelpalermo.jimdo 82 giorni fa

    Foschi deve rimanere, conosce la squadra e sa dove mettere le mani, se arriva un ds nuovo perderebbe tempo a capire chi è buono e chi no.

  6. rosario 82 giorni fa

    Ma siete sicuri che Foschi con i suoi 70' e passa anni sia in grado di ricoprire l'incarico? Ma ci siamo scordati che lui e la Deangelis erano bersaglio non meno di un mese fa? Picciotti Foschi con tutti i dubbi del caso ha la mia stima perchè non dimentico il passato ma ritengo più importante che venga scelto un allenatore in gamba e che ci sia un progetto serio ecco queste sono le cose importanti.

  7. GINO 82 giorni fa

    Speriamo che la nuova proprietà NON faccia sciocchezze licenziando Foschi . Pensino ciò che ha fatto per la Squadra e per la Citta' lo RINGRAZINO e lo lascino operare come ben sa fare !||

  8. Daniele anti truffa 82 giorni fa

    Via Foschi? Ottimo! Costui è un complice del friulano, fin dai tempi della sua finta malattia andandosene da palermo, poi disse che gli inglesi erano persone perbene e affidabili, e che il palermo era con i conti a posto e i bilanci sani. Via sciò aria pulita, fuori uno, adesso sotto con la De Angeli, piano piano li cacceremo tutti, Se ne devono andare.

  9. Mau49 82 giorni fa

    Tanto per capirci : Giù le mani dal GRANDE RINO ,l'unico che si è battuto col cuore per il Palermo e Palermo. Fuori gli intrusi.....!!!!! Senza i veri tifosi non si va da nessuna parte.

  10. Mau49 82 giorni fa

    E' bene che questi signori sappiano che lotteremo,civilmente s'intende, con le unghie e con i denti.Se questa è l'ennesima sceneggiata in salsa friulana,come sembra sempre più,si preparino ad un altro anno di stadio vuoto e contestazioni. Non abbiamo l'anello al naso,e presto la verità verrà a galla.Ecco perchè gli occhi Federali sono vigilanti e , credo , pure la Procura.Cambiano o vestiti ma il manichino è sempre lo stesso....

  11. Il Moro 82 giorni fa

    Tacete tifosi da due soldi ke nn siete altro. Quando uno fa un operazione impegna capitali strategie,non le impiega la piazza. Allora, se si vuole fare strategia al posto nostro, invito la piazza a mettere la mano al portafoglio. Si tende a idealizzare o a rendere vittima la signora De Angeli. Noi siamo e restiamo a Palermo, non come gli inglesi. Il Ds Foschi è il miglior operatore sul mercato, ha tenuto in vita questa squadra: ma perché dovrei privarmi di questa risorsa? La signora De Angeli: io non devo accontentare né certi sentimenti della piazza, né del Palazzo. Lei è in squadra a tempo

  12. Fabio 82 giorni fa

    Via Foschi e Rossi, vendono tutti i big , giocano coi ragazzini.la de Angelis non si tocca.. Cambiano i nomi dei proprietari sulla carta ma la gestione é Chiaramente firma del domiciliato, é la sua solita politica. Mi raccomando grazie Daniela

  13. Torakiki 82 giorni fa

    Foschi tenuto come parafulmine e poi gettato nello scarico, sai che novità. La solita politica del domiciliato, ora smantelleranno la squadra piglieranno una serie di ragazzini vendendosi i migliori e qualche allenatore scommessa dalla lega pro.

  14. robin hood 82 giorni fa

    Con l'eventuale allontanamento di ROSSI e FOSCHI questa psudo nuova società parte con il piede sbagliato..........lucchesi,non sei ben voluto a palermo..........quanto lo siamo con FOSCHI......

  15. Mau49 82 giorni fa

    Questi signori ricordano nel fare e disfare molto il friulano.Si tengono la De Angelis e cognome l'uomo cacciare Chi ha messo il cuore,Foschi.Vogliono smantellare la squadra, così com'è voleva il domiciliato.Parlano la stessa lingua.I dubbi aumentano e pure il distacco da noi tifosi.Continuado così stadio vuoto....

  16. Giusepppe 82 giorni fa

    Giù le mani da Foschi, sarebbe una guerra con la tifoseria, occorre dare segnali di compattezza e unione d’intenti , se si comincia così non andiamo da nessuna parte, non dobbiamo distruggere quello che di buono abbiamo, occorre lavorare per fare il massimo ad allestire una squadra forte per vincere il campionato, Foschi è una risorsa che il Palermo non può farne a meno, sa come muoversi è farà sempre il bene del club, Lucchesi deve fare in modo di trovare il Feeling giusto per la tifoseria perché non è amato per niente a Palermo, la Società deve dare unita per l’obbiettivo serie A

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *