IL GIORNO DOPO

L'indiscrezione del GdS,
Stellone a rischio esonero

L'indiscrezione del GdS, Stellone a rischio esonero



 

Se qualcosa può andar male, andrà male. In questa semplice locuzione Murphy ha incluso la sua teoria e in essa è cristallizzato l’inizio del nuovo anno in casa rosanero.

Il Giornale di Sicilia - stamane in edicola - lancia un’indiscrezione tutt’altro che pronosticabile: il tecnico Roberto Stellone sarebbe a rischio esonero dopo le due sconfitte consecutive patite per mano di Salernitana e Cremonese.

Di fatto - sottolinea il quotidiano siciliano - dopo un girone di andata a suon di record, il giro di boa non ha di certo portato fortuna al tecnico rosanero. Prima la sconfitta, inattesa, tra le mura amiche contro una non certo irresistibile Salernitana, poi la débâcle di Cremona nel pomeriggio in cui tutti attendevano la reazione feroce del leone ferito. Invece altra capitolazione a margine, tra l’altro, di una prestazione imbarazzante della squadra: la peggiore della stagione.

 

E’ in questo panorama certamente non rassicurante che - ribadisce il Giornale di Sicilia - la posizione di Stellone appare alquanto pericolante. Il sostituto individuato sarebbe Delio Rossi, l’indimenticato ex tecnico rosanero, l’allenatore della finale di Coppa Italia, a cui tutta la piazza rosanero è rimasta particolarmente affezionata.

Il quotidiano di via Lincoln si spinge oltre, ipotizzando addirittura una decisione societaria drastica che potrebbe giungere già nella giornata di domani. Qualora Rossi dovesse declinare la proposta - conclude il Giornale di Sicilia - Sinisa Mihajlovic sarebbe il profilo ritenuto più idoneo dalla società di Viale del Fante.

Murphy, ipse dixit.

 

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!


 

 

ALTRI ARTICOLI

 

• PALERMO E LA SUA ITACA: LA MAGA CIRCE, ORLANDO E DE ANDRE'

 

• ESCLUSIVA: ANTONIO PONTE E' A PALERMO. ECCO PERCHE'

 

ESCLUSIVA, RICHARDSON ANNUNCIA: «GUNNARSSON È DEL PALERMO»

 

FOSCHI A FORZAPALERMO.IT: «SONO SORPRESO E PREOCCUPATO»

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *