120 ANNI

Palermo, sold out le
300 maglie celebrative

Palermo, sold out le 300 maglie celebrative



Sono andate letteralmente a ruba le maglie celebrative per il 120° anniversario del Palermo

 

I kit prodotti per festeggiare l'anniversario rosanero sono stati presentati, attraverso un servizio fotografico effetto retrò che vede presenti Accardi, Somma, Corrado, Martin e Rauti, nella mattinata di ieri aprendo la prevendita per l'acquisto nello store dello stadio fino al 24 dicembre, il giorno dopo la sfida contro il Bari che sarà l'unica occasione con la quale i rosa scenderanno in campo con questo completo. Le 300 maglie messe in vendita nel negozio del "Renzo Barbera" sono tuttavia andate sold out nel giro di poche ore, con le pre-vendite che sono quindi state bloccate e sostituite da una lista d'attesa nel caso di un nuovo rifornimento. 

 

Una maglia stile vintage bianca e blu che, come spiega il giornalista Giovanni Tarantino al Giornale di Sicilia, è dedicata al primo logo della squadra rosanero: «Cento anni fa la Figc impose a tutti i club l’adozione di uno stemma e il Palermo, rifondato sull’ossatura del vecchio Racing, adottò il bianco e il blu nel logo. Nonostante le maglie rosanero, non si fece in tempo per cambiare i colori, che vennero modificati nel 1921».

 

«Il concetto – spiega invece il disegnatore della maglia Li Muli sempre per il quotidiano locale – è sempre quello di ali e radici, non esiste un futuro senza passato. È un lavoro che parte dalla mente e dalla ricerca di Giovanni Tarantino, con un ritorno nostalgico al passato, però seguendo una linea verso il futuro, guardando sempre avanti».






1 commento

  1. Tifoso 28 giorni fa

    Il presidente Mirri sta dando a tutti i veri tifosi varie opportunità per dimostrare il proprio attaccamento ai colori rosanero . Dopo la tabula rasa dei precedenti dirigenti che si sono susseguiti non ha potuto fare altro che provare a ricostruire dal basso la società puntando su valori forti e vero senso di appartenenza. Le risorse non saranno illimitate ma certo e il suo amore. Per adesso , considerato il dramma mondiale della pandemia, penso possa bastare come inizio. Forza Palermo e coraggio presidente.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *