Palermo, si ricomincia! Parliamo di calcio

Palermo, si ricomincia! Parliamo di calcio

È tempo di rinascere.

Dopo mesi - forse anni - di tribunali, istanze e fallimenti nonché disquisizioni varie che poco dovrebbero avere a che fare con il mondo del calcio è giunto il momento di pensare al pallone che rotola: parliamo di CALCIO.

A poche ore dall’annuncio urbi et orbi a tutto l’impero rosanero da parte del sindaco Orlando che ha consegnato le chiavi della rinascita alla Hera Hora Srl di Mirri e Di Piazza, si comincia a pensare alla costruzione del Palermo Calcio.

 

Data per certa l’iscrizione al prossimo torneo dilettantistico (dead line fissata per lunedì 29 luglio alle ore 15 ndr) - sono ammessi tutti i riti superstiziosi che la circostanza richiede - il prossimo step della nuova società sarà quello di nominare il direttore sportivo e l’allenatore che guideranno la resurrezione rosanero.

Per quanto concerne la guida tecnica sembra essere Francesco Di Gaetano il preferito: sarebbe l’allenatore palermitano il prescelto dalla nuova proprietà. Lo stesso - che ha vinto un campionato con il Biancavilla - sarebbe entusiasta di sedere sulla panchina rosanero.

 

Sul fronte direttore sportivo il nome caldo sarebbe Leandro Rinaudo: anche lui palermitano e secondo Il Giornale di Sicilia avrebbe già avuto i primi contatti con lo stesso Sagramola palesando il proprio consenso a ricoprire una mansione così delicata e importante.

Sembra lontano il grigiore delle aule di tribunale, delle accuse o dei colonizzatori: Palermo rinasce da se stessa, riparte dai palermitani.

Si ricomincia... Parliamo di calcio!