PARAGONI

Palermo, sfida tra le
prime del girone

Palermo, sfida tra le prime del girone



 

Il Palermo, nonostante le prestazioni altalenanti degli ultimi mesi, continua a mantenere la testa della classifica del Girone I a +5 dal Savoia.

Ma mentre il Palermo continua la sua lotta con gli oplontini per la testa della classifica dell’ultimo girone del campionato dilettanti, come se la stanno cavando le altre squadre dei vari gironi?

 

GIRONE A:
Sfida avvincente quella in cima alla classifica del primo girone. Il Prato, squadra allenata da mister Vincenzo Esposito, è primo a 39 punti. Il distacco dalla seconda e dalla terza, tuttavia, è rispettivamente di uno e due punti. Un vantaggio minimo paragonato a quello del Palermo con il Savoia e l’Fc Messina. La squadra biancazzurra, reduce da tre vittorie, un pareggio e una sconfitta nelle ultime cinque uscite di campionato, è inseguita da Lucchese e Casale. Curiosità: nessun giocatore delle prime tre della classe è nei posti più alti della classifica marcatori. Il Prato, al contrario del Palermo, non ha la miglior difesa del girone (23 gol subiti), ma vanta il miglior attacco.
 

GIRONE B:
La situazione del secondo girone del campionato dilettanti è molto simile a quella dell’ultimo. La Pro Sesto, squadra della provincia di Milano, guida il girone con 50 punti (uno in meno del Palermo) a +3 dal Legnano. A differenza del Palermo, tuttavia, la squadra allenata da Francesco Parravicini ha rimediato tre sconfitte (sulle cinque totali in campionato) e due pareggi nelle ultime cinque sfide di campionato. Anche in questo caso, la Pro Sesto ha il miglior attacco, ma non la miglior difesa. I Biancoazzurri sono andati a segno 38 volte e hanno subito 23 reti.
 

GIRONE C:
Quattordici vittorie, nove pareggi e una sconfitta per il Campodarsego che occupa il primo posto in classifica del terzo girone di Serie D. La formazione allenata da Antonio Andreucci ha attualmente 51 punti a +7 dal Legnano Salus. Ma mentre Pro Sesto e Prato hanno il miglior attacco del girone, i biancorossi hanno la miglior difesa e il quarto miglior reparto offensivo del Girone C (42 reti messe a segno e 22 subite). Anche il Campodarsego non ha giocatori in testa la classifica marcatori, come il Palermo.

 

GIRONE D:
Il Mantova, con i suoi 47 punti, guida la classifica del Girone I. Tredici vittorie e otto pareggi per i biancorossi, che hanno un vantaggio di 3 punti dal Fiorenzuola secondo. La formazione di mister Lucio Brando ha messo a segno ben 56 gol. Un bottino niente male a cui hanno contribuito Scotto e Guccione, rispettivamente primo e secondo nella classifica marcatori e autori di ben 32 gol in due. Niente miglior difesa per il Mantova, che deve cedere lo scettro alla seconda in classifica.
 

GIRONE E:
Il quinto girone di Serie D è quello che ha la lotta al vertice più aperta. Il Monterosi FC, con le sue dodici vittorie, i sette pareggi e le due sconfitte, si piazza in prima posizione a +1 dal Grosseto. Solo miglior difesa per la formazione allenata da David D'Antoni che ha collezionato una sconfitta, due pareggi e due vittorie nella ultime cinque partite di campionato. Come il Palermo anche i biancorossi hanno perso solo due sfide finora in stagione. Curiosità: il Monterosi Fc non ha nessun giocatore nella top 10 della classifica marcatori. Il suo miglior realizzatore è Jacopo Sciamanna, autore di 8 reti.
 

GIRONE F:
Il S. N. Notaresco, fatta eccezione per il numero di sconfitte, ha lo stesso rendimento del Palermo. Gli uomini di mister Roberto Vagnoni hanno vinto 16 partite come i rosanero, ma hanno ottenuto due pareggi e tre sconfitte (una in più della squadra di Pergolizzi). I rossoblu occupano il primo posto della classifica a +6 dal Matelica. La formazione abruzzese non vanta né il miglior attacco né le miglior difesa, avendo realizzato 38 reti e avendone subite 22. Sansovini Marco è sì il miglior realizzatore della squadra, ma non quello del girone.

 

GIRONE G:
Zero sconfitte, quattordici vittorie e sette pareggi per la Turris che con i suoi 49 punti si piazza in testa alla classifica del Girone G. Un numero, il 49, che si rivede anche nei gol realizzati; la formazione allenata da Franco Fabiano ha infatti il miglior attacco del settimo girone di Serie D. La miglior difesa è sempre della Turris insieme all'Ostia Mare, che dista 5 punti dalla prima in classifica. Alma Giuliano, bomber della squadra con 13 gol, è anche in testa alla classifica marcatori.
 

GIRONE H:
E se alla vigilia dell’inizio del campionato il Foggia sembrava potesse essere protagonista, dopo ventuno giornate la situazione è ben diversa. La formazione rossonera, anche lei rinata la scorsa estate, occupa il terzo posto in classifica nel Girone H, rispettivamente a -5 punti dal Bitonto primo e a -1 dal Sorrento secondo. Il Bitonto, che ha collezionato quattordici vittorie, cinque pareggi e due sconfitte, ha la miglior difesa di tutta la Serie D. Gli uomini di Roberto Taurino hanno subito solamente 8 reti, realizzandone 39. Grazie anche alle 17 reti messe a segno da Patierno, il Bitonto vanta il miglior attacco del girone.
 

GIRONE I:
Il girone del Palermo non ha bisogno di molte spiegazioni. La formazione di Rosario Pergolizzi, che vanta la miglior difesa del girone, è prima in classifica a +5 dal Savoia. I rosanero, che hanno perso solamente due partite quest’anno contro Acireale e Savoia, non hanno tuttavia il miglior attacco: i granata di mister Pagana hanno messo a segno ben 38 gol, tre in più dei rosanero.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *