REPUBBLICA

Palermo, sei artefice del tuo
destino: le tappe per la Serie A

Palermo, sei artefice del tuo destino: le tappe per la Serie A



Cammino in campionato e futuro societario: da mesi ormai il Palermo procede su questi due binari paralleli, da un lato per risolvere i problemi relativi al cambio di proprietà e al rispetto delle scadenze previste per metà marzo, dall'altro per proseguire sul campo la propria strada verso la conquista della Serie A. Se è vero che a destare l'attenzione negli ultimi tempi sia soprattutto la questione legata al futuro del club dal punto di vista societario, per non rendere inutili tutti gli sforzi degli ultimi tempi e salvare il club di viale del Fante la promozione nella massima serie è il tassello fondamentale e il mese di marzo può essere quello chiave per Stellone e la squadra rosanero. 

 

«Il campo in questo momento ha rimesso sui piedi di Nestorovski e compagni la possibilità di essere artefici del proprio destino» scrive Valerio Tripi per Repubblica, perché le cadute esterne di Brescia e Benevento insieme al successo del Palermo nello scontro diretto contro il Lecce hanno permesso ai rosa di riconquistare il secondo posto proprio a scapito delle Streghe e di riavvicinarsi alla vetta della classifica di cadetteria. Sono due adesso i punti di distacco dalla capolista, con il Pescara di Pillon indietro di un punto rispetto ai rosa e i giallorossi di Bucchi a due lunghezze, ma la lotta alle prime due posizioni valide per la promozione diretta vedono al momento in gioco almeno sei squadre, perché infatti anche il Lecce e il Verona in questo momento sono in piena corsa per lottare per la Serie A senza passare dai play-off.

 

In questo momento i due elementi che possono fare la differenza nella corsa alla promozione sono i turni di sosta, con Palermo, Benevento e Lecce che hanno giò riposato a differenza delle concorrenti, e il calendario. Cittadella-Pescara, Cosenza-Brescia e Cremonese-Benevento: nel prossimo turno le "rivali" del Palermo giocheranno tutte in trasferta così come la compagine di Stellone, che tuttavia avrà il vantaggio di chiudere la giornata di Serie B lunedì sera a Venezia sapendo già i risultati di tutte le altre partite. Fatta eccezione del Brescia, con il quale i rosa hanno ottenuto un pareggio e una sconfitta, gli scontri diretti sorridono ai rosa con il doppio successo sul Lecce, la vittoria rotonda sul Pescara e i pareggi contro Benevento e Verona

 

Dopo Venezia e Carpi, prossime avversarie dei rosa, arriverà il "trittico terribile" di scontri diretti contro Pescara, Verona e Benevento che darà un chiaro segnale sulle ambizioni promozione del Palermo: nel girone di andata quelle tre partite hanno portato i rosa a scavalcare proprio i delfini di Pillon in vetta alla classifica mantenuta fino alla fine della prima parte di torneo, i tifosi adesso sperano che il copione possa ripetersi e che i rosa escano dal mese di marzo con una fetta di Serie A in tasca. 







Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *