Palermo, perdere contro la Salernitana «porta bene» - Forza Palermo Calcio Giornale
PRECEDENTI

Palermo, perdere contro
la Salernitana «porta bene»

Palermo, perdere contro la Salernitana «porta bene»



Non tutti i mali vengono per nuocere: guardando i precedenti del Palermo in merito alla prima partita dell'anno nuovo si può notare che i rosa non trovano il successo dal 2015, con un solo punto collezionato in quattro gare di esordio, ma perdere in casa contro la Salernitana in passato ha portato bene ai rosanero.

 

Come scrive il Giornale di Sicilia il 5-0 rifilato dal Palermo di Iachini al Cagliari nel 2015 è l'ultimo successo rimediato dai rosa nel primo match del nuovo anno: «Nel 2016 fu la Fiorentina a banchettare al "Barbera" con un 3-1 che poteva essere più rotondo, nel 2017 l'anno inizià con la sconfitta nello scontro diretto di Empoli (1-0, rigore di Maccarone) e un anno fa la trasferta di La Spezia diede la misura di quanto il 2018 potesse essere complicato per i rosa: pareggio a reti bianche, vetta della classifica in solitaria persa e da lì in poi un tracollo fino alla beffa della finale play-off, in cui il Palermo perse la promozione in A». 

 

In realtà il successo contro i sardi di quattro anni fa risulta l'eccezione di una sorta di "tradizione" rosanero nello steccare la prima partita dell'anno: se si escludesse infatti il caso della compagine guidata da Iachini il successo mancherebbe addirittura dal 2011, da un 3-0 in casa contro la Sampdoria. Un punto al "Barbera" contro il Modena nel 2014, sconfitta di misura allo scadere l'anno precendente a Parma e batosta casalinga contro il Napoli nella prima di Bortolo Mutti nel 2012; dal 2011 addietro si registrano stagioni piuttosto altalenanti, anche negli anni d'oro. Se si considerano soltanto le stagioni giocate dai rosa in Serie B, per trovare l'ultimo successo nel primo match dell'anno nuovo bisogna tornare al lontano 1996, quando i "picciotti " di Arcoleo con le reti di Scarafoni e Caterino ribaltarono il vantaggio iniziale, caso curioso, della Salernitana corsara al "Barbera" questo venerdì sera. 

 

Se infatti le statistiche relative alle partite di esordio del nuovo anno non portano granché bene, la cabala arriva invece in soccorso del Palermo quando si parla di sconfitte contro i campani. Se in quel 1996 il successo fece guadagnare ai rosa la vetta della classifica salvo poi subire il tracollo nel girone di ritorno, a portare ancora meglio alla compagine rosanero è il precedente del 2004: primo match non dell'anno ma del girone di ritorno, la Salernitana espugna il "Barbera" con doppietta di Bogdani ed esonero di Silvio Baldini sostituito da Francesco Guidolin dalla partita successiva, e da quel punto in poi tutti sanno la storia della magica promozione in Serie A.

 

Come chiesto da Stellone nel post-partita, dunque, niente drammi. Intanto perché dopo una striscia così lunga di risultati utili consecutivi la sconfitta prima o poi doveva arrivare, la storia ci ha insegnato che nella prima partita dell'anno i rosa sono abituati a "steccare" e se la cabala vuole una sconfitta contro i campani per raggiungere l'obiettivo Serie A a Palermo si può solo sperare che, in questo caso, il passato prometta bene. 


 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!


 

ALTRI ARTICOLI

 

• PALERMO ECCESSIVAMENTE SICURO: SCONFITTA MERITATA. IL COMMENTO DI PALERMO-SALERNITANA

 

• JAJALO UNICA CERTEZZA DI UN PALERMO POCO CATTIVO. LE PAGELLE

 

• GDS - CESSIONE PALERMO, DOMINIC WHITE E L'AUMENTO DI CAPITALE

 

• CASO FROSINONE, ACCOLTO IL RICORSO DEL PALERMO






1 commento

  1. Forza Palermo 179 giorni fa

    Si, ma quell'anno la campagna di rafforzamento del Palermo al calciomercato d'inverno è stata spaventosa.Non proprio come adesso......

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *