CORSPORT

Serie C, Pergolizzi e centro
sportivo: parla Sagramola

Serie C, Pergolizzi e centro sportivo: parla Sagramola



Serie C, il destino di Pergolizzi e tanto altro. Tanti gli argomenti trattati dall'amministratore delegato del Palermo Rinaldo Sagramola, che intervistato dal Corriere dello Sport ha toccato i temi più caldi in merito alla società rosanero, annunciando di voler costruire una squadra per tentare la doppia promozione consecutiva:

 

«Vogliamo tentare subito la doppietta. Il nostro obiettivo è quello di campionati ambiziosi, fin dal primo passo, ovviamente con le incognite del caso. Squadra, dunque, competitiva, nel rispetto degli altri, non siamo i soli a pensarla così. Potremmo ritrovarci avversari come Bari, Catania, aspettiamo di veder che fine farà, Catanzaro… Per quanto riguarda il mercato abbiamo ben chiare le scelte da effettuare, siamo ancora all’inizio di maggio. Sicuramente ci vuole una squadra all’altezza. Ma non chiedetemi nomi. Non è il momento».

 

SERIE C

«Da capire chi resterà dell’attuale rosa e quanti giocatori di altre società rimarranno in giro. Non sono preoccupato. Sappiamo dove mettere le mani per adeguare il Palermo alla nuova categoria, ma non so cosa succederà domani. Resta sempre un po’ di incertezza: su come e quando si ripartirà e su chi riuscirà ad iscriversi. Palermo subito in serie B? Impossibile immagine uno scenario, apocalittico, come quello che qualcuno ipotizza».


SCATTA LA FASE 2

 

• FASE 2: SCARICA IL NUOVO MODULO

 

 AL VIA LA FASE 2, LE NUOVE MISURE: COSA CAMBIA

 

• CORONAVIRUS, QUANTI PASSEGGERI IN AUTO? IL GOVERNO RISPONDE

 

• AUTOCERTIFICAZIONE, QUANTI DRAMMI: IL GOVERNO CHIARISCE


 

PERGOLIZZI

«Con l’allenatore ragioneremo a tempo opportuno. Cioè, quando verranno prese le decisioni sui campionati. Ci incontreremo e tireremo le somme. Nessun messaggio di sfiducia, bisogna parlare con tranquillità nel momento in cui le bocce saranno ferme».

 

CENTRO SPORTIVO

«Puntiamo alla costruzione del nostro centro sportivo. Siamo ormai alla short list, due o tre opzioni per acquistare il terreno. Poi, ci vorrà qualche mese, per i permessi, i campi e tutto il resto. Se salta il “Tenente Onorato” andremo a Carini. I terreni sintetici, del resto, creano disagi solo agli anziani con le articolazioni più usurate».

 

COSTI

«È stato sottoscritto un capitale di 15 milioni di euro, da investire su un programma triennale, che tenga contro di riportare la squadra almeno in B. Previsto per questa stagione un passivo di circa un milione, gli altri serviranno per completare gli obiettivi. I dati però subiranno modifiche per il fatto che, se il campionato, come sembra, non dovesse proseguire, bisognerà calcolare un’ulteriore perdita, dato di fatto generalizzato. Tutte le società dovranno fare i conti con una situazione delicata».







2 commenti

  1. Giuseppe 19 giorni fa

    Palermo subito in B.... impossibile? Per la Fiorentina fu possibile. Ma noi non abbiamo santi .... in paradiso.

  2. Rubini 22 giorni fa

    15 milioni di Euro! Però, è proprio un bel capitale! Ci si può imbastire un interessante progetto. Ma 'sottoscritto', scusate, cosa vuol dire? Non me ne intendo molto di queste cose finanziarie, le reputo strumenti del diavolo. Da tanto tempo poi non vado più in banca, per fare un versamento. Però le 'distinte di versamento' le ricordo bene. Dunque, l'elenco degli assegni da una parte, da un'altra i contanti nel dettaglio, infine la firma da apporre in basso, 'sotto'. Può essere questo, un valido esempio di 'sottoscrizione'?

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *