AD ROSANERO

Di Piazza, budget e centro
sportivo: parla Sagramola

Di Piazza, budget e centro sportivo: parla Sagramola



"Non commento oltre".

Continua a non sbottonarsi l'amministratore delegato del Palermo Rinaldo Sagramola. Nonostante le dimissioni del vice-presidente Tony Di Piazza, con conseguente lettera aperta pubblicata dall'imprenditore italo-americano tramite Facebook, l'ad rosanero non è intenzionato ad alimentare ulteriori polemiche e, intervistato da Repubblica Palermo, si limita a glissare sull'argomento rimandando al comunicato diramato dal club di viale del Fante. Non solo le dimissioni di Di Piazza fra gli argomenti discussi in CdA, e Sagramola ha fatto il punto della situazione sulle altre tematiche discusse quali il budget per la prossima stagione e il centro sportivo. 

 

«Di Piazza? C'è un comunicato ufficiale che spiega tutto molto chiaramente. Il clima nel consiglio di amministrazione è sempre rimasto sereno. I lavori si sono aperti come da prassi con le parole del presidente Mirri, poi ho letto la mia relazione, sono state assunte delle delibere per le quali siamo molto soddisfatti, è stato confermato il budget per le prossime due stagioni, quindi Di Piazza ha confermato le sue dimissioni che aveva già preannunciato. Ma sulla questione non voglio commentare oltre».

 

BUDGET

«Nonostante l'emergenza sanitaria abbiamo riconfermato il budget che avevamo previsto per il nostro programma triennale. Quello di quest'anno era un budget stimato praticamente al buio, senza punti di riferimento. Se non ci fosse stata l'emergenza coronavirus l'avremmo centrato, ma nonostante quello che è accaduto ci siamo discostati di poco rispetto alle nostre previsioni di spesa. Dal punto di vista amministrativo è una bella soddisfazione».

 

CENTRO SPORTIVO

«Abbiamo approfondito la situazione, sottolineando che la sua realizzazione è prioritaria per il Palermo. Ma della realizzazione di tutto il progetto con tutti i suoi aspetti se ne deve occupare la proprietà Hera Hora, non il club di calcio. Ci sono delle ipotesi sul tavolo, ma la proprietà non ha firmato ancora nulla».

 

ALLENATORE E RIFORMA

«Aspettiamo di conoscere le determinazioni di chi governa il calcio, poi faremo le nostre valutazioni. Se temo ripercussioni causate dalla riforma del calcio? Mi sento di escludere che tutto possa partire prima della stagione 2021/2022. Si può immaginare che si può arrivare alla riduzione dei club professionistici già adesso con le difficoltà che in questo contesto avranno alcune società e per il fatto che la Lega Pro riproporrà il blocco dei ripescaggi. Non mi aspetto un mondo troppo diverso rispetto all'attuale. Quello che mi aspetto, però, è che non ci siano modifiche tali da penalizzare il Palermo».







7 commenti

  1. Bugia 38 giorni fa

    Se @saLamelecchi avesse un briciolo di onestà intellettuale capirebbe che Zamparini il fastidio se lo è procurato da solo ....

  2. Aggregazione galattica lame rotanti 38 giorni fa

    E certo, alcuni tifosi a Palermo non hanno digerito il paragone tra la Zamparinese del gioco galattico e dei campioni del mondo con il resto della storia rosanero. Da qui il fastidio per il Patron friulano, da qui le pretese di investimenti illimitati alla Berlusconi o Agnelli, pena gli 8000 spettatori contro lo Schalke 04 in Coppa UEFA.

  3. Bugia 38 giorni fa

    @Maluchiffari, una storia si giudica alla fine. Se oltre al centro commerciale, avesse costruito anche il centro sportivo... tanto di cappello. Ma posso assicurarti che in tanti lo cornutiavano già da Maggio 2011....

  4. Maluchiffari 38 giorni fa

    @Bugia, certo il bel centro commerciale d'oro. Peccato che il 99,99% di quelli che alla fine della storia lo cornutiavano all'epoca del progetto e delle autorizzazioni si sarebbero stracciati le vesti per favorirlo. Sudditi e faccioli, come sempre.

  5. italmo 38 giorni fa

    Se questi riescono a fare il centro sportivo è già tanto x il resto nulla.

  6. bugia 38 giorni fa

    Figuriamoci, abbiamo aspettato tanto... In fondo non importa, un bel centro commerciale, d'oro, lo abbiamo avuto..

  7. Aggregazione galattica lame rotanti 39 giorni fa

    Appunto, sul centro sportivo non vi è nulla di concreto, figuriamoci. In fondo non importa: fino alla Serie A del Secolo XXII c'è ancora molto tempo.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *