Palermo, rinnovo Pomini: «C'è un appuntamento» - Forza Palermo Calcio Giornale
AI NOSTRI MICROFONI

Palermo, rinnovo Pomini:
«C'è un appuntamento»

Palermo, rinnovo Pomini: «C'è un appuntamento»



 

Alberto Pomini si appresta a rinnovare il suo rapporto contrattuale con il Palermo Calcio. L'esperto portiere classe '81, in rosanero dall'agosto del 2017, è in trattativa con il club di viale del fante per prolungare il proprio contratto, in scadenza il prossimo 30 giugno. 

 

Una vita da gregario: dopo gli inizi all'Hellas Verona e il passaggio al San Marino, Pomini - dopo una parentesi di un anno al Bellaria Igea Marina - si è accasato al Sassuolo, dove ha giocato per la bellezza di dodici anni tra Serie C2, C1, B e dal 2013 anche in Serie A, accumulando 191 presenze. Poi l'approdo in Sicilia.

 

Adesso, dopo due anni e trentadue presenze, sta discutendo con la società il rinnovo. È questa l'indiscrezione confermata ai nostri microfoni direttamente dal suo procuratore, Danilo Caravello.

 

«Ci dobbiamo incontrare con la società e lo faremo a breve», afferma l'agente a ForzaPalermo.it.

E sull'accordo in via di definizione, aggiunge: «Ci siamo sentiti con la società e ci siamo dati un appuntamento: il prima possibile perché è una priorità. È un obiettivo e ci stiamo lavorando, speriamo di portare il tutto a termine».


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

ALTRI ARTICOLI

 

Incontro Lucchesi-Curkovic. Il futuro di Puscas...

 

 

Operazione scadenze: cosa serve per l'iscrizione

 

 

ForzaPalermo LIVE - Dal Politeama

 

 

Jajalo story (buona fortuna, Mato)






3 commenti

  1. Mic 34 giorni fa

    E' un uomo spogliatoio ....una persona seria e saggia......i commenti critici arrivano dai soliti tastieristi esperti di fantacalcio e chiacchiere da Bar .... chi ha praticato questo sport agonisticamente sa bene quanto sia importante avere in squadra gente che tiene lo spogliatoio unito e motivato soprattutto in un contesto dove non ci sono ingaggi faraonici.....tecnicamente poi Pomini e' molto bravo tra i pali purtroppo pecca nelle uscite e questo lo penalizza altrimenti lo voterei titolare tutta la vita, ma fosse stato bravo anche nelle uscite oggi non sarebbe in serie B

  2. rubinetti 35 giorni fa

    Evvai,così si possono vendere brignoli che servono i soldi per campare la squadra

  3. Roberto 35 giorni fa

    Che colpo ! Un quarantenne in porta . Non rientra in quota cento , peccato.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *