VIGILIA

Palermo, Pergolizzi medita.
Si torna al trequartista?

Palermo, Pergolizzi medita. Si torna al trequartista?



Si va alla ricerca della sesta gioia di fila.

È con questo imperativo categorico che il Palermo scenderà in campo pomeriggio contro la Cittanovese.

In tal senso il tecnico Rosario Pergolizzi - come evidenziato da Il Giornale di Sicilia in edicola - medita variazioni tattiche.

 

L’idea che vaga nelle mente del tecnico rosanero sarebbe la riscoperta del trequartista, quindi il ritorno al 4-3-1-2. L’intento sarebbe quello di rendere più prorompente l’azione offensiva della squadra visto che attualmente Ricciardo e compagni hanno vissuto soltanto di invenzioni personali e/o traversoni dai laterali.

Un assetto che potrebbe giovare al giovane Felici, spesso svanito in continui dribling sulla fascia, e altri due Under: Kraja e Ambro. Quest’ultimo dovrebbe assumere le vesti di fantasista e quindi fungere da vertice alto nel rombo di centrocampo a quattro disegnato da Pergolizzi.

 

Panchina invece per Ficarrotta, autore della rete decisiva in quel di Messina, che avrebbe sperato di scendere in campo da titolare per la prima volta sul manto erboso del Barbera: così, verosimilmente, non sarà.

Trequartista o no, a fare la differenza, come sottolineato dallo stesso allenatore rosanero, sarà l’atteggiamento della squadra per continuare sulla falsa riga di quanto visto in questo inizio di stagione.

 

PALERMO (4-3-1-2): Pelagotti; Doda, Lancini, Crivello, Vaccaro; Kraja, Martin, Martinelli; Ambro; Felici, Ricciardo.

Allenatore: Pergolizzi.






1 commento

  1. noitifosidelpalermo.jimdo 353 giorni fa

    Il Palermo non ha trequartisti quindi è meglio continuare con il 4-3-3.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *