MERCATO

Palermo, per il post Jajalo
c'è Ricci e non solo

Palermo, per il post Jajalo c'è Ricci e non solo



Con l’addio di Mato Jajalo la cabina di regia rosanero urge di un regista in grado di poter dare ordine e fosforo al centrocampo.

Un ruolo determinante nonché imprescindibile per il 4-3-3 di Pasquale Marino che di fatto - come riportato da La Gazzetta dello Sport oggi in edicola - vorrebbe a sua disposizione un autentico regista.

Diventano quindi cruciali le scelte che la società andrà a porre in essere sul fronte mercato.

 

Il nome caldo per accontentare il neo tecnico rosanero potrebbe essere quello di Matteo Ricci che - non solo per caratteristiche tecnico-tattiche ma anche per l’età - potrebbe essere il profilo perfetto a cui affidare le geometrie del gioco di Marino. Inoltre l’allenatore conosce perfettamente il ragazzo avendolo guidato lo scorso anno quando sedeva sulla panchina dello Spezia.

 

Questa la pista più percorribile, mentre il desiderio sarebbe quello - sempre secondo la rosea - di arrivare a Emanuele Ndoj.

Ventidue anni, è stato uno dei protagonisti della cavalcata verso la serie A del Brescia.

Marino ha avuto modo di apprezzarne le capacità durante la breve esperienza in Lombardia ma il calciatore ha parecchi estimatori anche in serie A.

Le idee sembrano alquanto tracciate: urge un regista, adesso tocca alla società.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *