NUOVO TECNICO

Gazzetta - Panchina Palermo,
irrompe l'idea Vivarini

Gazzetta - Panchina Palermo, irrompe l'idea Vivarini



Con la questione concessione dello stadio finalmente conclusa e con i campionati che stanno volgendo al termine, l'attenzione in casa Palermo soprattutto da parte della tifoseria è rivolta sul nuovo allenatore che guiderà i rosa in Serie C

 

Quello del nuovo tecnico è ormai diventato un vero e proprio rebus. I nomi caldi sono già abbastanza noti e fra questi il primo in graduatoria, stando a quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, rimane Roberto Boscaglia. Nella serata di ieri il tecnico ha raggiunto la salvezza matematica con la Virtus Entella e nel week-end si disputerà l'ultima partita della regular season di Serie B, il contratto fino al 2021 che lega il tecnico alla squadra di Chiavari potrebbe tuttavia rivelarsi difficile da sciogliere. 

 

Nell'attesa di segnali da parte di Boscaglia, che resta il profilo preferito della società, il Palermo punta gli occhi su Vincenzo Vivarini: dopo la finale play-off persa contro la Reggio Audace, la posizione del tecnico del Bari sembra al momento tutt'altro che solida e i rosa monitorano la situazione con interesse. Soluzione quest'ultima che tuttavia, così come quella del tecnico della Virtus Entella, potrebbero risultare difficili per motivazioni di carattere economico. Le operazioni con i tecnici risultano al momento fuori budget, per questo motivo il Palermo ha fatto un sondaggio anche per Fabio Grosso: per la rosea la chiacchierata con l'ex giocatore rosanero non avrebbe dato sensazioni positive e il duo Sagramola-Castagnini, che ormai pare abbiano puntato in alto per la panchina rosanero, sarebbe titubante per via delle le sue ultime esperienze poco esaltanti con Brescia, Verona e Bari

 

Sembra essersi raffreddata parecchio invece la pista che porta a Fabio Caserta. L'attuale tecnico della Juve Stabia, che per settimane è stato considerato come il profilo numero uno per la panchina rosa, pare non si sia presentato ad un appuntamento con il ds Castagnini, comportamento per niente gradito dalla società e strada adesso particolarmente in salita dal momento che ci sarebbe un vero e proprio strappo da ricucire. I campionati stanno volgendo al termine e agosto è ormai alle porte: per la risoluzione di questo rebus manca ormai poco. 







2 commenti

  1. Fulvio 14 giorni fa

    Altro allenatore non all'altezza BARI DOCET

  2. Fabio 14 giorni fa

    Ogni giorno un nome nuovo, spero che in società abbiano già scelto e aspettino la conclusione dei campionati per annunciarlo perché la cosa a pochi giorni dal ritiro sarebbe deleteria per l'avvio della stagione

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *