VERSO IL MATCH

Palermo-Padova,
probabili formazioni

Palermo-Padova, probabili formazioni



 

Dopo le dolci vittorie contro Verona e Benevento, il Palermo va alla ricerca della continuità per il coronamento del sogno promozione. Vietato sbagliare.

Per fare questo deve fare i conti con un Padova che - nonostante la posizione in classifica deficitaria - non ha alcuna intenzione di vestire i panni della comparsa.

Mancano poco più di dodici ore (calcio d'inizio questa sera alle 21) e il sipario del Renzo Barbera si schiuderà per la rappresentazione di Palermo - Padova, verosimilmente il testa coda di questa 34a giornata del campionato di serie B.

 

Ma andiamo a vedere come i due tecnici intendono schierare le rispettive formazioni.

Partiamo dai padroni di casa con il tecnico Roberto Stellone che dovrebbe riproporre il 4-3-1-2 con la linea di difesa composta da Rispoli e Aleesami sulle corsie, Bellusci e Rajkovic a proteggere lo scrigno difeso da Brignoli.

A centrocampo l’unica novità dovrebbe essere l’assenza di fosforo Jajalo per squalifica: sicché Murawski e Fiordilino a coadiuvare la cabina di regia affidata ad Haas.

In attacco quasi certa la conferma del binomio Nestorovski - Moreo a cui il tecnico rosanero si affida per scardinare la retroguardia avversaria.

Unico ballottaggio sulla trequarti tra i soliti Trajkovski e Falletti.

 

Di contro Matteo Centurioni sbarca in terra sicula con l’intento di alimentare la seppur flebile speranza di salvezza.

Così dovrebbe disegnare un 4-3-2-1 con Minelli tra i pali, linea a quattro dietro con Ravanelli e Cherubin centrali, Morganella e Trevisan sui binari esterni.

Mediana a tre composta da Calvano, Lollo e Pulzetti.

In attacco Bonazzoli sarà l’unico terminale offensivo supportato dall’inventiva dei due fantasisti Cocco e Baraye.

 

PALERMO-PADOVA, LE PROBABILI FORMAZIONI

 

Palermo (4-3-1-2): Brignoli; Rispoli, Bellusci, Rajkovic, Aleesami; Murawski, Haas, Fiordilino; Falletti; Nestorovski, Moreo. A disposizione: Pomini, Alastra, Accardi, Gunnarsson, Ingegneri, Mazzotta, Pirrello, Salvi, Szyminski, Lo Faso, Puscas, Trajkovski.

 

Padova (4-3-2-1): Minelli; Morganella, Ravanelli, Cherubin, Trevisan; Pulzetti, Lollo, Calvano; Baraye, Cocco; Bonazzoli. A disposizione: Favaro, Merelli, Cappelletti, Ceccaroni, Madonna, Andelkovic, Broh, Mazzocco, Serena, Capello, Mbakogu.

 

IMMAGINESiamo su Instagram


 

 

ALTRI ARTICOLI

 

Palermo - York Capital, la frenata

Palermo-York Capital, slittano le firme? La risposta di Foschi

Brignoli: «A Palermo per rimettermi in gioco. Il caos societario...»






1 commento

  1. Mic 32 giorni fa

    Fossi in Stellone proverei Bellusci a centrocampo ....a me per certi versi ricorda Migliaccio ......in difesa abbiamo alternative a centrocampo no .....Moreo per me deve fare la punta centrale e basta deve correre e smistare palloni sfruttando anche le occasioni che possono capitargli.....Nesto o Puskas seconda punta sempre .....Falletti in certe partite lo farei entrare nel secondo tempo come accadeva all'andata e si vincevano le partite anche così .....un giocatore che entra cambiando andamento partita ci vuole e lui e' l'unico che riesce a farlo.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *