FOTO

Palermo, nuovo striscione della
CNI contro la società

Palermo, nuovo striscione della CNI contro la società

Nuovo striscione della Curva Nord Inferiore apparso al “Renzo Barbera”. Il gruppo organizzato ha voluto esprimere ancora una volta il proprio dissenso nei confronti della società rosanero con questa frase:

«Una posizione netta e chiara. Contro la società per il bene della città».


NEWS DI GIORNATA

PALERMO IN CAMPANIA, SANTANA E ALMICI RESTANO A CASA

 

PALERMO, ORA SERVE LA SVOLTA IN TRASFERTA

 

PALERMO, LUPERINI SALTA LA TURRIS PER SQUALIFICA

 

CAPITANO, O MIO CAPITANO. SANTANA, O DELL'ETERNA GIOVINEZZA

 

LA (LENTA) RINASCITA DI GREGORIO LUPERINI

 

TURRIS-PALERMO: DOVE VEDERLA

 





8 commenti

  1. Ignazio Pinelli 14 giorni fa

    Striscione ingeneroso e fuorviante scritto da ignoranti che non vedono la realtà

  2. cicciput 14 giorni fa

    Per il bene della città !!??!! Teppisti da due lire .....

  3. Massimo 14 giorni fa

    Sono in totale disaccordo. Senza incassi la società, onesta ma non ricchissima, è stata costretta a tirare Ancor più la cinghia. Meglio questo che un nuovo Tuttolomondo e Company. Ricordate che il tanto amato Zamparini, dopo un primo periodo fantastico di cui tutti gli saremo grati, ci ha, in sostanza, fatto fallire. Non vorrei ripetere l' esperienza per la terza volta...

  4. Il tifoso sportivo 14 giorni fa

    Bene

  5. Gioacchino 14 giorni fa

    La riconoscenza non sta di casa a Palermo in questa città vogliono essere grandi alle spalle degli altri senza neanche spendersi il minimo, quando le cose vanno male non si danno attenuanti a nessuno perchè qui tutto è dato per scontato

  6. Mauri 15 giorni fa

    Vergogna per questi tifosi. Finiremo nelle mani del viperetta. Il plurifallito Ferrero. Che ci butterà via peggio di Zamparini

  7. Aristarco Battistini 15 giorni fa

    le curve farebbero bene stare MUTI! Ancora il ricordo della vergogna di GRAZIE DANIELA e BENVENUTI TUTTOLOMONDO echeggia ovunque. Ricordiamolo per il bene della città....

  8. Cornelius 15 giorni fa

    Sono d'accordo nel non fare sconti a questa società che, molto francamente, mi ha deluso. Tuttavia occorre essere vigili perché non tutti gli acquirenti sono acquirenti buoni. Ne sappiamo qualcosa visto ciò che è successo con l'ultimo Zamparini e i suoi successori. Potremmo rischiare, infatti, un nuovo crack o anche di finire in mani indesiderate per fare sa satellite o valletto a qualche altra società. in passato abbiamo dimostrato di potere stare con le grandi, evitiamo di farci piccoli con le nostre stesse mani.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *