IL COMMENTO

Il Palermo torna a vincere e
convincere: Monopoli battuto

Il Palermo torna a vincere e convincere: Monopoli battuto



Dopo le /
    /time brutte partite il Palermo ritrova la vittoria, il sorriso ma soprattutto la prestazione. I rosa tra le mura amiche del “Renzo Barbera” battono il Monopoli, attualmente capolista del girone C di Serie C, nel secondo turno delle eliminatorie di Coppa Italia passando così al turno successivo della competizione.
 
 
Ampio turnover per il tecnico rosanero Filippi che nel suo 3-4-2-1- schiera Massolo in porta, Marong, Lancini e Marconi come terzetto difensivo, Buttaro s/
    /la corsia di destra e Valente a sinistra con Dall’Oglio e Odjer in mediana e il doppio trequartista Silipo-Fella alle spalle di Soleri.
 
 
Il Palermo non cambia solo negli effettivi in campo ma, rispetto alle /
    /time due partite, cambia soprattutto nell’atteggiamento. I rosa, sin dall’inizio della gara, sono assoluti padroni del campo con Marong e Marconi molto larghi s/
      /le corsie laterali, Odjer a fare da difensore aggiunto nonché da collante a centrocampo e Dall’Oglio vicino ai trequartisti per aiutare in fase offensiva. Sugli scudi Giuseppe Fella, estremamente vivace in pressing e in fase offensiva, andando in un paio di occasioni vicino al gol dopo soli dieci minuti di gara.
 
 
Gol che l’ex Avellino trova dieci minuti più tardi: Grandolfo lo atterra in area e l’arbitro assegna il penalty, dal dischetto si presenta proprio Fella che supera Guido per il vantaggio rosanero. Il trequartista rosa è una vera e propria spina nel fianco della retroguardia del Monopoli e dopo cinque minuti dal gol del vantaggio sradica un pallone in pressione offensiva e serve l’accorrente Valente da solo a sinistra, l’ex Carrarese stoppa la sfera e trafigge l’estremo difensore avversario in diagonale basso con l’aiuto del palo.
 
 
Il doppio vantaggio del primo tempo suggella un dominio tattico e territoriale del Palermo, apparso un’altra squadra rispetto alle scialbe prove viste contro Acr Messina e Taranto. Nella ripresa regna più equilibrio tra le due squadre, con il Monopoli che prova una timida ripresa dopo l’opaco primo tempo ma n/
    /la che impensierisca particolarmente la difesa e la porta difesa da Massolo. Il Palermo, rispetto alla prima frazione, non riesce a capitalizzare le azioni offensive che potrebbero chiudere la gara con Soleri e Valente, anticipati dalla retroguardia del Monopoli.
 
 
Gli ospiti, come un vero e proprio f/
    /mine a ciel sereno, riescono a riaprire la gara al minuto sessanta nell’unico errore della retroguardia rosanero: Langella mette il pallone in mezzo, incomprensione tra Marconi e Lancini e Grandolfo, da pochi metri, insacca di testa in tuffo per il 2-1. In mezzo alla girandola di cambi, nonostante il leggero calo e la rete che ha accorciato le distanze, il Palermo riesce a mantenere il controllo della gara senza riuscire, tuttavia, a creare nuove azioni offensive degne di nota.
 
 
Nel complesso la ripresa si gioca prevalentemente a centrocampo con molti errori da entrambe le parti, tanti falli e poche iniziative pericolose, complice la stanchezza e i ritmi decisamente più bassi rispetto ad un più dinamico primo tempo. La compagine rosanero, per gli onori della cronaca, chiude la partita con l’uomo in più per l’esp/
    /sione, nel finale di De Santis per doppia ammonizione.
 
 
Il Palermo, dopo il pareggio contro l’Acr Messina e la brutta sconfitta di Taranto ritrova la vittoria contro il Monopoli al netto di una prestazione decisamente più convincente, soprattutto nella prima frazione di gioco dove i rosa hanno letteralmente dominato la partita. Contro il Monopoli, fra le squadre più in forma del campionato e attualmente capolista del girone C, i rosanero nonostante una rosa rivoluzionata nell’undici di partenza ottengono un successo importante per il morale in vista del big match di domenica contro il Catanzaro.
 





24 commenti

  1. chi non salta è zamparini 15 ore fa

    @Rubini.Sei tu che non sai contare. Sai perché? Perché sono tutti gigi. Sei affeto da delirio ossessivo su base traumatica. Mi dispiace non sono Gigi mai messo piede a pallavicino. Tutti quegli altri nomignoli affibbiali ai tuoi coabitanti dacché non ti conosco. Siamo nel campo della dissociazione, consiglio un trattamento ad hoc, basta che giri al largo da me. @pappagallo, hai avuto una delega per rispondermi, ah ah. Avvocato copia e incolla. Ha trovato la sua dimensione, finalmente, dai, dai....#zeropensieri #nuoveprofessioni #trollforense cpyandpastesolicitor ah ah

  2. Cartoline da Ballclose 2 giorni fa

    8/18 ?? Come al solito, copia senza capire. GIGI Idk da Pallavicino, 12 su 19 apparenti. #antoniopale.ff.doppione

  3. Aggregazione galattica lame rotanti 2 giorni fa

    Eccolo, appena fresco di stampa, il nuovo contributo estremamente pertinente del Direttore del Museo delle Ingiurie ChiNonSa: ''8/18 Delirio paranoide + zeropensieri P.S. nomi della saga solo ai genitori, sempre. Non so di che parla. @Parrot. il suo idolo ed eroe è solo MZ.'' #cisiamoquasi

  4. chi non salta è zamparini 2 giorni fa

    Quando è spalleggiato da Psyco, il Pappagallo ha un sussulto diverso dal solito. Si rianima un pò #oltreilcopiaeincolla #mutualaidtrolls

  5. Cartoline da Ballclose 2 giorni fa

    Che c’entrano i miei genitori? Questa è proprio bella! Come se fossi nato IO a Ballclose ed ivi risiedessi. Visto solo una volta Pallavicino, come si dice, di (s)fuggita. Mi chiedo semmai per quale motivo Emma Dante abbia preferito come location principale, per il suo film d’esordio, via Castellana Bandiera. Senz’altro migliore per l’impatto visivo una via del Cannolo Spurio, ad esempio. Soprattutto per quel finale cupo, che non ammette alcuna speranza, con il controcampo negato. #gigi.Idk.split

  6. chi non salta è zamparini 2 giorni fa

    8/18 Delirio paranoide + zeropensieri P.S. nomi della saga solo ai genitori, sempre. Non so di che parla. @Parrot. il suo idolo ed eroe è solo MZ.

  7. Aggregazione galattica lame rotanti 2 giorni fa

    Ave, o Poeta! Ripropongo qui una delle ultime locuzioni del nostro idolo ChiNonSa, Direttore del noto Museo delle Ingiurie: ''Poiché le sue posizioni sono ormai ampiamente note, non potrebbe astenersi dal postarle ossessivamente ogni giorni consentendo ad altri utenti di discutere liberamente sul Palermo anche criticando aspramente, atteso che le sue non sono critiche ma odio puro?''. Spero che si aggiungano altri interventi preziosi del nostro eroe quanto prima!

  8. Cartoline da Ballclose 2 giorni fa

    GIGI Idk, 11/16. #aDangerousMethod #ff.antoniopale.doppione.ceoAttattasson

  9. chi non salta è zamparini 2 giorni fa

    Il comodo copia e incolla del Parrot Troll. Non deve nemmeno pensare (gli viene piuttosto facile). Rispondere a semplici quesiti no?! Tipo: Perché seguita compulsivamente da tre anni a sparare a zero sui tifosi (decine di migliaia) e il presidente di una società di calcio che è dovuta ripartire dalla D per colpa esclusiva del suo idolo MZ? Poiché le sue posizioni sono ormai ampiamente note, non potrebbe astenersi dal postarle ossessivamente ogni giorni consentendo ad altri utenti di discutere liberamente sul Palermo anche criticando aspramente, atteso che le sue non sono critiche ma odio puro?

  10. Cartoline da Ballclose 2 giorni fa

    GIGI Idk 10/14. #dasCabinet.desDrCaligari

  11. Aggregazione galattica lame rotanti 3 giorni fa

    All'intervento del Direttore del Museo delle Ingiurie ChiNonSa: ''L'ingiuria incarnata, il Museo vivente dell'insulto, alias il troll aggreganulla, non finisce di stupire per il suo eloquio ridicolo, privo di qualsiasi sostanza, orientato unicamente alla provocazione, alla maleducazione, alla denigrazione. Troll di ultima generazione #insultareesistendo. #copiaanchequestapappagallo'' si aggiunge una collaborazione esterna, così formulata: ''Proprio come il Lekkonen qui presente.'' Un livello eccelso, invidiato in tutto l'universo, e in altri siti. #terzacategoria-sì-e-no

  12. chi non salta è zamparini 3 giorni fa

    L'interpunzione...! A cosa si attacca questo imbelle! I puntini che mancano al suo intelletto, li reclama nella mia scrittura. L'ingiuria incarnata, il Museo vivente dell'insulto, alias il troll aggreganulla, non finisce di stupire per il suo eloquio ridicolo, privo di qualsiasi sostanza, orientato unicamente alla provocazione, alla maleducazione, alla denigrazione. Troll di ultima generazione #insultareesistendo. #copiaanchequestapappagallo

  13. Bugia 3 giorni fa

    La palermitaneita' non ci appizza niente. Ovunque vorrebbero presidenti-tifosi. Non è una particolarità palermitana. A Genova Ferrero con la sciarpa blucerchiata al collo, fa venire il voltastomaco ai tifosi doriani, quelli veri. Certo, poi ci sono quelli che, nonostante le umiliazioni inflitte da personaggi simili, fanno finta di niente, o peggio li adulano. Proprio come il Lekkonen qui presente.

  14. Aggregazione galattica lame rotanti 3 giorni fa

    Il Museo delle Ingiurie del Direttore ChiNonSa si arricchisce di un nuovo oggetto - da notare la curiosa, quasi liberty interpunzione '.).': ''Da cosa è mosso questo carneade se non da odio compulsivo! Cosa mai gli avrà tolto a lui Mirri, il Palermo FC e i suoi tifosi, tutt’altro che sparuti? (quelli sono i suoi neuroni, se non addirittura spariti.). ''

  15. Chi non salta è zamparini 3 giorni fa

    Speranze, già. Quelle che avevano i veri tifosi del Palermo ai tempi del Sultanato di vedere rinnovare il contratto a Corini, ai gemelli Filippini, a Biava, ecc. di trattenere Toni, Belotti, Rossi, di non andare in B nel 2013 per 25 mln. di paracadute, di non andare in B nel 2017, di non imbrogliare come sancito dalla Corte di Cassazione sez. III. Tutte speranze illusorie, frustrate dal peggior manager calcistico mai apparso in Italia nonché peggior presidente della storia del Palermo

  16. Chi non salta è zamparini 3 giorni fa

    È istruttivo vedere un soggetto emettere sbuffi di polvere giammai per criticare ma addirittura per augurare sventure al Palermo in un sito che si chiama Forza Palermo. Da cosa è mosso questo carneade se non da odio compulsivo! Cosa mai gli avrà tolto a lui Mirri, il Palermo FC e i suoi tifosi, tutt’altro che sparuti? (quelli sono i suoi neuroni, se non addirittura spariti.). Non vi é chi non veda come abbiamo a che fare con un troll bulimco, cento e oltre post al giorno contro il Palermo

  17. Sebastiano 3 giorni fa

    Accattatev'u parrapicca

  18. Aggregazione galattica lame rotanti 3 giorni fa

    Ovviamente, né la vittoria del campionato, né quella dei play off, né tantomeno un successo alla Coppa Italia di Terza Categoria sono obiettivi realistici per questa società. Purtuttavia essa nutre i suoi sparuti sostenitori con speranze del tutto illusorie, ma appunto speranze. Eppoi, si sa, essi amano vedere il presidente tifoso in Gradinata sotto la pioggia. Senza calcio, ma con Palermitaneità, Appartenenza e Cuore (PAC).

  19. chi non salta è zamparini 3 giorni fa

    L'ironia trash del troll aggreganulla.... ma chi fa ridere? Se c'è qualcuno (anche stimolato da solletico) che ci riesce, lo segnali. Sarebbe importante capire... #insultareesistendo

  20. Mauri 3 giorni fa

    Comunque Marconi non è buono neanche per fare il racchetta palle. Difesa inesistente

  21. Aggregazione galattica lame rotanti 4 giorni fa

    La Herahoraniese si produce in un'ottima prestazione, che ribalta le impressioni piuttosto negative dei primi tre incontri di campionato. Il Biancovilla bellu agghiacciatu, annata 2019, rimane dunque per adesso in frigorifero. Per di più la vittoria è maturata contro 'salutiamo la capolista' del girone C del calcio professionistico di Terza Categoria: brillantezza assoluta! #cisiamo

  22. chi non salta è zamparini 4 giorni fa

    @Bugia. Certo, ovvio. Questo sito è solo la palestra dei detrattori del Palermo, senza motivi plausibili, se non inesperienza, mancanza di risorse economiche, qualche indubbio errore in sede di valutazione di mercato. Tutte circostanze comuni a club anche di serie A. Tutto inutile. Se poi le critiche (giuste) vengono soppiantate da continua malafede, ove viene denegata la causa principale di questa discesa ai piani bassi del calcio, allora il quadro è completo, evidente. Deja vù. Domenica vinciamo anche col Catanzaro.

  23. Bugia 4 giorni fa

    Non ho visto la partita, ma dalle immagini mi è sembrato che spesso Silipo inventava e faceva nascere le occasioni. Bisogna farlo giocare con maggiore continuità. È l'unico che ha quel qualcosa...

  24. Bugia 4 giorni fa

    Il Palermo vince...nessun commento. Ovvio.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *