MERCATO PALERMO

Stellone-Foschi, summit a breve
Rispoli e Aleesami ai saluti

Stellone-Foschi, summit a breve. Rispoli e Aleesami ai saluti



Domenica pomeriggio il Palermo scenderà in campo a Cittadella per giocare l'ultima partita del girone di andata e confermare il primato laureandosi campione d'inverno, dopo di che sarà calciomercato. Il 3 gennaio il mercato invernale aprirà ufficialmente i battenti e, in attesa di nuovi risvolti positivi relativi alla cessione societaria, per il club rosanero sarà necessario non ridurre il valore tecnico ed economico della squadra e mantenere un organico che possa raggiungere l'obiettivo Serie A

 

Come scrive Valerio Tripi per Repubblica Palermo, a tenere banco sono in questo momento soprattutto i casi Rispoli e Aleesami. Entrambi in scadenza di contratto e già in aria di cessione durante l'estate, i due esterni non hanno ancora trovato con il ds Foschi un accordo per il rinnovo: «Le parti si rivedranno, ma le parole dell'allenatore Roberto Stellone a proposito della cessione di Struna ("rischiava di finire fuori rosa fino a giugno) potrebbero essere interpretate come un segnale chiaro soprattutto se messe in relazione alla voglia di allenatore e società di non trattenere nessuno fra chi dovesse manifestare a parole o con atteggiamenti evidenti la voglia di andare via». In sostanza, se non si troverà un accordo per il rinnovo contrattuale prima della chiusura della finestra di mercato invernale Rispoli ed Aleesami lasceranno sicuramente il Palermo, per evitare sia una perdita dei due giocatori a parametro zero che una seconda parte di stagione fuori rosa. Situazione diversa per Pomini e Jajalo, anche loro in scadenza ma con la promessa che, a situazione societaria sistemata, entrambi otterranno le dovute gratificazioni a livello contrattuale alla fine del campionato. 

 

Intanto, dopo la sfida contro il Cittadella di domenica, Stellone e Foschi si incontreranno per un vertice di mercato. Tripi nel suo articolo continua dicendo che prima dell'apertura ufficiale della finestra invernale i due dovranno sicuramente confrontarsi e fare il punto della situazione, dopo aver chiara soprattuto la situazione degli "scontenti" in casa rosanero. Il tecnico romano è stato chiaro: per uno che esce un altro deve entrare, e l'ideale sarebbe avere due uomini per ruolo soprattutto dove non vi sono elementi adattabili in più posizioni. Altro obiettivo del duo Foschi-Stellone è quello di sfoltire la rosa, con i vari Ingegneri, Lo Faso ed Embalo che fin qui non sono riusciti a ritagliarsi spazio e potrebbero provare a trovarlo altrove: per il guineano si sarebbe fatto avanti il Legia Varsavia per il prestito, ancora nulla invece per gli altri due. 

 

Non solo mercato in uscita per i rosa, con il ds forlivese che sta monitorando anche qualche situazione in entrata: piacciono Erasmo Mulè, difensore del Trapani classe 1999 cercato anche dalla Sampdoria, e Nikola Krstovic, attaccante montenegrino classe 2000 in forza allo Zeta Gobulov.


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!

 

 

ALTRI ARTICOLI

 

• UN PALERMO CINICO TORNA ALLA VITTORIA CON L'ASCOLI

 

 PALERMO SI STRINGE ALLA POPOLAZIONE CATANESE

 

• ORLANDO: «NON INCONTRO INTERLOCUTORI FANTASMA»

 

• CESSIONE PALERMO: IL FIGLIO DELL'UOMO

 

 ZAMPARINI: «IL PALERMO E' STATO VENDUTO ALLA SOCIETA' INGLESE»

 






11 commenti

  1. Mau49 81 giorni fa

    Questo tizio,che si riempie la bocca di essere il proprietario e che ha ceduto la società, mentendo spudoratamente anche di fronte all'evidenza,e che ha dimostrato al mondo intero che razza di essere immondo sia,invece di uscire , finalmente, la moneta , mantenere e rinforzare la squadra ove necessita,vende chi non dovrebbe.Canna del gas? Ma quale ,ma quando mai.Col Palermo si è solo ingrassato.Esca i soldi questo imbroglione.Davvero meriterebbe Pagliarelli!

  2. Rosanero 81 giorni fa

    figura non bella di quelli di sopra (chi ha orecchie per intendere intenda). Il tempo lo dovevate dedicare a striscioni per catania come ha fatto la curva sud, oppure a iniziative benefiche come ha fatto la curva nord inferiore, invece di rendere omaggio a chi non lo meritava. Una pagina davvero non bella per quelli di sopra . Ma la gente lo ha capito e ieri ha riempito la nord inferiore. Onore a Curva sud e a curva nord inferiore. A Palermo solo UCS e CNI

  3. Palermo domina 81 giorni fa

    Invece di cedere la società, cedono i giocatori. ah ah ah

  4. Palermo domina 81 giorni fa

    I tifosi considerano una follia totale cedere un titolare fisso come Aleesami. Aleesami con Stellone ma anche con Tedino giocava sempre. Non ha sostituti (Mazzotta ha un ruolo diverso, è più difensivo) e poi anche ieri è stato uno dei migliori.

  5. Palermo domina 81 giorni fa

    Aleesami non si tocca! Embalo non si tocca!

  6. Palermo domina 81 giorni fa

    Gravissimo errore sarebbe la cessione di Aleesami, Embalo e Rispoli, come un gravissimo errore è stata la cessione di Struna. Aleesami e Rispoli sono ottimi terzini, Embalo un ottimo esterno. Dato che Aleesami era titolare fisso, Rispoli quasi ed Embalo una giovane promessa, così come struna un ottimo difensore, le 3 cessioni eventuali e la cessione già effettuata indeboliscono nettamente il Palermo. Un bruttissimo segnale per i tifosi entusiasti per il Palermo primo. Indebolire una squadra prima in classifica è un pessimo segnale.

  7. Mau49 81 giorni fa

    L'esperienza di Rispoli,ieri fra i migliori,non si può perdere.Sarebbe un suicidio calcistico.Foschi deve fare di tutto per trattenerlo.Lo scorso anno a cuor leggero si lasciò andare via Cionek.Struma quest'anno.Non si può fare a meno anche di Rispoli.Poi sulla finta vendita , stendiamo un velo pietoso.Vergogna senza fine di un genio del male, imbroglione .

  8. rosario 82 giorni fa

    Non mi meraviglio del resto si sta continuando il lavoro lasciato in sospeso ad Agosto perchè se ricordate bene la società ha fatto di tutto per cedere i vari Alesami e Rispoli e ha me sembra che la situazione non è cambiata forse è peggiorata. La priorità è sempre quella mandare via i giocatori con ingaggio alto quindi il pensiero di Antizamparini forever non fa una grinza quando dice con una vera società si sarebbe pianificato un mercato che vedeva acquisti e non solo cessioni perchè di questo si parla cedere allora mi chiede ma siamo sicuri che gli è stata fatta una proposta

  9. noitifosidelpalermo.jimdo.com 82 giorni fa

    Chi pensa che la promozione é già cosa fatta si sbaglia, a gennaio servono rinforzi, le altre squadre si rinforzeranno, squadre come verona e benevento sono forti

  10. AntiZampariniForEver 82 giorni fa

    Brutto segnale che va nella direzione sempre pensata che qui il Titanic affonda e i giocatori che sono nell'ambiente sentono sempre più forte l'odore di merdx ...Ora chiedo ai lecchinx e multinick se davvero ci fosse una nuova società SERIA, FORTE FINANZIARIAMENTE , CON NOTI NOTI e non in stile incappucciati secondo voi, illustri competenti, non sarebbero i primi i giocatori a saperlo e con il nuovo entusiasmo e piccioli non rimarrebbero con piacere?La verità è che qui piccioli a parte qualche sterlina non si vede e l'ambiente interno lo sa ...MZ verrà il giorno in cui pagherai tutto questo!

  11. Anarchico 82 giorni fa

    Questi due ragazzi sarebbero innesti interessanti qualora dovessimo salvarci in lega pro. Per andare in A sarebbe ottimo ad esempio meggiorini non un montenegrino di 19 anni

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *