GDS

Cianci, Gliozzi, Pandolfi:
Palermo, concorrenza scatenata

Cianci, Gliozzi, Pandolfi: Palermo, la concorrenza è scatenata



 

Il calciomercato di Serie C continua ad entrare sempre più nel vivo e il Palermo, dopo gli innesti di Giron, Buttaro e Massolo, si muove per rinforzare la squadra in vista della prossima stagione.

 

La compagine rosanero, dopo l'addio di Rauti e le partenze quasi certe di Saraniti e Lucca, sta spingendo soprattutto per il reparto avanzato con la dirigenza che sta provando ad arrivare ad un profilo di spessore per la categoria nonostante l'agguerritissima concorrenza.

 

Stando a quanto riportato dal Giornale di Sicilia i profili seguiti con attenzione dalla dirigenza rosanero sono quelli di Gliozzi, Cianci e Pandolfi. Sia per l'attaccante del Monza che per quello del Teramo è forte anche l'interesse del Catanzaro e del Pescara, difficile invece la pista che porta alla punta classe 1998 della Turris che vuole la Serie B ed è destinato a giocare nel campionato cadetto.

 

Per quanto riguarda il reparto arretrato il Palermo continua a lavorare con il Bari per lo scambio Perrotta-Somma, con il difensore dei galletti cercato anche dal Catania, mentre si è raffreddata la pista che porta a Pasini del Vicenza. Potrebbe invece restare, nonostante il contratto in scadenza, Ivan Marconi che continuerebbe a vestire la casacca rosanero nonostante le sirene di mercato.

 





3 commenti

  1. Aggregazione galattica lame rotanti 3 giorni fa

    Dalla sensazionale collezione di ingiurie ad opera di ChiNonSa: ''Il carneade troll seguita ad usare la menzogna pura al servizio dell’idolatria del peggior presidente della Storia Rosanero.''

  2. chi non salta è zamparini 10 giorni fa

    Il carneade troll seguita ad usare la menzogna pura al servizio dell’idolatria del peggior presidente della Storia Rosanero. Quelli scarsi non erano i giocatori citati dal carneade, ma il presidente stesso: Belotti, no al rinnovo contrattuale, venduto a meno del suo valore all’amico Cairo. Emerson non riscattato per uno sgarbo al procuratore e a Iachini. Cristante idem. Da salvatore della patria in piena bagarre per non retrocedere e rispedito al mittente. Pure un cieco avrebbe continuato e scommettere su di lui.Sirigu? quello che “non esce dalla porta neanche a calci in c**o”. Ipse dixit.

  3. Aggregazione galattica lame rotanti 11 giorni fa

    Almeno abbiamo sventato il ritorno di elementi scadenti quali Belotti, Emerson, Cristante e Sirigu, simboli del declino zampariniano. Hera Hora!

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *