RASSEGNA STAMPA

GDS - Mercato Palermo, si tenta
lo sprint cessioni

GDS - Mercato Palermo, si tenta lo sprint cessioni




Il Palermo prova a sbloccare il calciomercato invernale.
Con l'arrivo di Mattia Felici la compagine rosanero ha occupato tutti gli slot in lista, diventa quindi necessario operare in uscita per poter aggiungere nuovi tasselli alla rosa di Silvio Baldini.
Come si legge nel Giornale di Sicilia, vista la situazione nessuno appare incedibile ma sembrerebbero essere sette, al momento, i giocatori "sacrificabili" per poter liberare spazio e poter operare in entrata.

 

I maggiori indiziati in ottica cessione dovrebbero essere i giovani Marong e Peretti, giocatori con un buon potenziale ma per quanto visto in campo non ancora pronti per un campionato di vertice in Lega Pro, non vi sono tuttavia acquirenti interessati all'acquisizione in prestito o a titolo definitivo dei due centrali.

 

Tra i giovani potrebbe avere qualche chance in più Doda ma per il terzino ex Samp, finora, non c'è n/

    /la di concreto. L'unico interesse palesato sembrerebbe essere quello della SPAL per Almici, la società di Ferrara non si sarebbe spinta però oltre un colloquio informale con il procuratore del giocatore.

     

    Alcune società di C, inoltre, sempre secondo il quotidiano starebbe monitorando la situazione di Pelagotti, in scadenza di contratto ma senza reali trattative ancora in essere.

     

    Ancor più difficile piazzare i due "ex esuberi" adesso reintegrati in rosa ovvero Crivello e Somma, giocatori con contratti lunghi (fino al 2024 il primo e fino al 2023 il secondo) e con ingaggi onerosi. Sette profili di giocatori "sacificabili" per poter aprire il mercato in entrata, ai quali potrebbero aggiungersi anche gente come Floriano e Lancini in scadenza di contratto a giugno.
     





1 commento

  1. Agg egazione galattica lame otanti 2 giorni fa

    Si delinea finalmente un futu o adioso pe i colo i osane o. La cessione societa ia è compiuta, i p ossimi allenamenti si te anno all'avveni istico cent o spo tivo di To etta, il p imo posto in campionato non ce lo può contende e più nessuno. E, come p omesso dal P esidente Tifoso in G adinata sotto la Pioggia, l’anno p ossimo la He aho aniese gioche à in Se ie A, in uno stadio imesso a nuovo come un gioiello. #ci.siamo

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *