L'INTERVISTA

Palermo, Martinelli: «Senza
pallone mi sento in trappola»

Palermo, Martinelli: «Senza pallone mi sento in trappola»



Alessandro Martinelli, capitano del Palermo lo scorso anno in Serie D, non ha potuto far parte della squadra rosanero quest'anno a causa di una malformazione cardiaca che gli impedisce di tornare a giocare.

 

Proprio Martinelli, intervistato dal Corriere dello Sport, ha parlato della sua situazione:

«Ho un aneurisma all’aorta. Non ho mai pensato di smettere. Non volevo arrendermi. Sono stato a Genova e Milano, nessuno mi ha dato speranze. In Svizzera avrei potuto ottenere l’idoneità ma il problema sarebbe rimasto e per una botta o uno sforzo intenso avrei rischiato la rottura dell’aorta e la morte. Fra poco farò un altro controllo per vedere se continuo a peggiorare o se invece il problema era solo legato all’attività agonistica. Sto col fiato sospeso. “Piano piano mi sono ripreso – continua -. Ora cerco di farmene una ragione e di vincere anche questo speciale “campionato” ripartendo da zero».

 

SOGNO INFRANTO

«Mi hanno rubato le fantasie di bambino che amava il pallone, l’Inter, Ronaldo, la Serie A, distrutto un sogno che era diventato realtà. Un colpo durissimo. Non mi sono completamente ripreso dallo shock. Senza un pallone, mi sento in trappola e di vivere come nel film “Ricomincio da capo” quando ogni giornata trascorre inesorabilmente allo stesso modo di quella precedente. Ora debbo trovare la maniera di innamorarmi di nuovo per spezzare l’incantesimo».

 

FUTURO

«Il giorno in cui dovevo firmare e partire, sono arrivati i risultati della visita medica. Non c’erano accordi, non percepisco stipendi, dovrò capire ancora se posso chiedere pensione e come è combinata l’assicurazione. Per aiutarmi, l’Ad Sagramola mi ha proposto due o tre ruoli, per esempio team manager o talent scout. Sarei stato presuntuoso a chiedere tanti quattrini quanti ce ne vogliono in Svizzera per andare avanti».


NEWS DI GIORNATA

 

PALERMO, A RISCHIO GARA CON LA VITERBESE 

 

IL PALERMO SENZA 13 GIOCATORI. SUI GIOVANI HA RAGIONE IL CLUB

 

PALERMO, COMUNITÀ SCIENTIFICA PUBBLICA STUDIO DI PETRUCCI

 

CORONAVIRUS, PALERMO-POTENZA RINVIATA

 

SERIE C: ELEVEN PRONTA A RISARCIRE GLI ABBONATI

 

GIRONE C, 7A GIORNATA: BARI FORZA QUATTRO SUL CATANIA

 





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *