REPUBBLICA

Martin: «Non sarei mai andato
via da Palermo»

Martin: «Non sarei mai andato via da Palermo»




Parola a Malaury Martin.
L'ex giocatore del Palermo, adesso in forza al Casale in Serie D, ha parlato ai microfoni di Repubblica Palermo della sua esperienza in rosanero, nonché del suo rapporto con i tecnici Boscaglia e Filippi e della fascia di capitano indossata contro la Paganese, prossimo avversario dei rosa:

 

"Fu un onore indossare la maglia rosa e la fascia di capitano, proprio contro la Paganese. Non sono stato io a scegliere di partire, non me sarei mai andato. L'intenzione era di accompagnare la squadra almeno in B".

 

BOSCAGLIA E FILIPPI
"Boscaglia non mi vedeva, aveva altre convinzioni. Io e De Rose come caratteristiche ci scontravamo. Filippi era il secondo di Boscaglia, in fondo si somigliano anche se utilizzano mod/

    /i diversi".

     

    MANCATA RICONFERMA
    "Seguo la squadra sui giornali, in tv e? piu? difficile. Per essere sereno nel mio matrimonio non posso dedicarmi solo al calcio ( ride, ndr). Non nego che dentro mi sia rimasta una profonda amarezza per la mancata riconferma. La squadra attraversa un periodo positivo. Mi auguro possano farcela. La bravura degli allenatori e? di cambiare quando le cose non vanno bene. Filippi lo ha fatto. Ora bisogna mettere ancora piu? pressione alla capolista".

     

    LANCINI, SILIPO E LUPERINI
    "Con Edoardo abbiamo cominciato insieme, siamo amici, e? stato a casa mia in estate. Mi dispiace se non gioca. Ha potenziale e merita di piu?. Il ragazzino ha bisogno di crescere ma gia? quest'anno sembra piu? maturo. Felice per lui. Luperini? Puo? succedere che non trovi il gol ma e? un giocatore che non si discute".

     

    FUTURO
    "Voglio giocare il piu? possibile. Ai rosa, alla citta? auguro di tornare in A. Quando smettero?, mi piacerebbe allenare. A Palermo? E? ancora lunga la strada da percorrere. Chissà".
     





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *