GDS

Il calo e la forza del gruppo,
parla Martin

Il calo e la forza del gruppo, parla Martin



Faro del centrocampo rosanero e, da qualche giorno, per la seconda volta papà. Malaury Martin festeggia la nascita del secondogenito Leonardo e, ai microfoni del Giornale di Sicilia, parla del legame creatosi fra i giocatori del Palermo con un occhio alla sfida contro il Marina di Ragusa

 

«Abbiamo scelto di far nascere Leonardo a casa nostra, a Montecarlo. Non è semplice fare il papà e marito a distanza, ma ci siamo abituati. Da undici anni mi trovo lontano da casa e con mia moglie ci sono periodi così, stavolta è stato più difficile, anche se ho vissuto tutto in diretta. Il gruppo rosanero non mi ha fatto mai sentire solo, anche perché ho legato tantissimo con i compagni. Mi fanno stare bene. Siamo un gruppo compatto, lo stiamo dimostrando anche in campo. È la nostra forza, rimanere uniti per inseguire il nostro obiettivo». 

 

CALO

«Io sempre in campo? Faccio un po' gli scongiuri, perché me lo dicevano anche prima delle vacanze, poi mi sono fatto male al rientro. Tutti vogliono giocare sempre e questo per me è un periodo di felicità. Penso sia normale avere periodi in cui manca brillantezza, come per la squadra c'è quando rende meglio e quando un po' meno. Basta ritrovare la gamba di inizio campionato, specialmente per la fine della stagione. Lì sarà veramente importante essere al massimo». 

 

MARINA DI RAGUSA

«Partita complicata, dobbiamo dimostrare di essere all'altezza. Al momento stiamo facendo bene fuori casa e dobbiamo continuare così. Non conosco il loro campo, però avendoli affrontati all'andata so che dovremo essere compatti. Obiettivo di punti? No, niente traguardi e nemmeno tabelle. Per esperienza so che non serve guardare i punti che si fanno, ma va guardata la classifica alla fine. Anche perché nessuno si ricorda mai dei punti di vantaggio con cui si vincono i campionati». 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *