EMERGENZA

Palermo, lavoratore Comdata
positivo al Coronavirus

Palermo, lavoratore Comdata positivo al Coronavirus



IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM

Twitter SIAMO SU TWITTER

FACEBOOK SIAMO SU FACEBOOK


 

Anche in Sicilia, così come il resto d'Italia, crescono ogni giorno i numeri relativi ai positivi al Coronavirus e a Palermo un nuovo caso di positività fa tremare la Comdata, servizio di call center del capoluogo. 

 

CORONAVIRUS, IL BOLLETTINO IN SICILIA DI SABATO 21 MARZO

 

L'azienda di via Ugo La Malfa, che fa capo alla multinazionale che gestisce il servizio di customer care dei clienti “3“, come riporta PalermoToday è stata chiusa questa mattina per via di un caso di positività al Coronavirus e l'uomo è in attesa di ricovero, anche la moglie è poi risultata positiva. Fra i dipendenti della struttura era sorta preoccupazione dopo che all'azienda non è stato accordato il lavoro in smart working: “Lavoravamo ancora in azienda, siamo stati dimenticati da tutti. Eravamo in attesa del lavoro da casa ma hanno perso troppo tempo“  ha dichiarato un lavoratore della struttura e ora tutti i 150 dipendenti a tempo indeterminato della sede Comdata, nonché gli interinali della Windtre, sono a rischio contagio.

 

MUSUMECI: «TRENTA MILIONI DA IRFIS PER LIQUIDITÀ ALLE IMPRESE»
 

"Si tratta di un dipendente che dall'11 era in malattia. L'esito del tampone, al dipendente e alla moglie, anche lei positiva, è arrivato questa mattina all'alba" spiega la CGIL Palermo, e adesso che la sede di via Ugo La Malfa è chiusa vengono chiesti provvedimenti alla Comdata per poter far lavorare i propri dipendenti da casa. "Il ritardo da parte delle aziende rischia di mettere a repentaglio la vita dei lavoratori e questo non lo possiamo permettere. Le due aziende intervengano al più presto con una risposta chiara che consenta di mettere in sicurezza tutti i lavoratori, anche gli interinali, nessuno escluso. Il profitto passi in questo momento in secondo piano rispetto all'esigenza della sicurezza dei lavoratori" ha dichiarato segretario generale della Cgil Palermo Enzo Campo, con l'emergenza Coronavirus che continua a mettere in gnocchio l'intero paese. 







Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *