VISIONE

Palermo, la società disegna
il futuro della C

Palermo, la società disegna il futuro della C



Il Palermo inizia a lavorare in vista della Serie C. Domani con il nuovo CdA parte la missione in vista della prossima stagione: in tal senso il Giornale di Sicilia in edicola pone l’accento sulle mosse della società di Viale del Fante in vista del futuro.

Sarà proprio il plenum societario di domani che ratificherà i saluti a Rosario Pergolizzi e comincerà a tracciare la linea futura.

 

Intanto è iniziata la corsa alla panchina rosanero con tanti nomi usciti alla ribalta. Da Calori e Boscaglia profili conosciuti bene da Sagramola e Castagnini, a Caserta legato ancora contrattualmente ad un’altra società per poi finire con suggestioni come Asta e Scienza. Chiaramente, precisa il quotidiano, non sarà una scelta immediata in quanto la società vuole ponderare e attendere anche la conclusione dei campionati visto che quelli professionistici non sono stati decretati conclusi.

 

La crisi economica figlia di quella sanitaria ha sicuramente sconvolto anche il mercato calcistico quindi non è da escludere che possa esserci un calciomercato più agevole con tante occasioni tra gli svincolati. Infine per quanto concerne il discorso inerente al centro sportivo, Torretta rimane la sede più attendibile anche se inevitabilmente - conclude il quotidiano - i lavori subiranno rallentamento.


 

ALTRI ARTICOLI

 

NUOVO ALLENATORE? PALERMO SU TOSCANO, IL CANNIBALE DELLA SERIE C

 

CONTROLLI NELLA MOVIDA A PALERMO, MULTE PER 15.000 EURO

 

SPADAFORA: «PENSIAMO A DIRETTA GOL IN CHIARO»

 

PALERMO, TUTTI I NOMI PER IL POST PERGOLIZZI

 

«TORNERANNO LE NOSTRE DOMENICHE»

 

ALLARME ORLANDO: «COMUNI IN DIFFICOLTA', CONTE AGISCA»

 






1 commento

  1. Aggregazione galattica lame rotanti 42 giorni fa

    A proposito del Centro Sportivo: i lavori possono subire dei rallentamenti soltanto dopo essere iniziati. E non mi sembra che ci sia il minimo segno che ciò sia accaduto...

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *