ALTRA MAIL

Palermo, la società chiede
tempo ai fornitori

Palermo, la società chiede tempo ai fornitori

 

Il Palermo chiede tempo.

È questo che scrive il Giornale di Sicilia stamane in edicola facendo riferimento ad una mail partita dalla società rosanero in cui si chiede ulteriore tempo ad una parte dei 115 fornitori. Si chiede di pazientare altre due settimane a chi ha sollecitato il rispettivo pagamento.

Non è la prima missiva che la società di viale del Fante invia. Lo scorso 31 gennaio ne era stata spedita un’altra in cui si chiedeva un mese di tempo in attesa del cambio societario che alla fine non è arrivato. Ovviamente la situazione continua a rimanere delicata e soltanto con i nuovi investitori e una nuova proprietà - sottolinea il quotidiano di via Lincoln - sarà possibile farsi carico dei debiti. Senza dimenticare che la prossima scadenza per evitare la penalizzazione è fissata per giorno 18 marzo.

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

 

• Cessione, Zamparini, Mirri ed investitori: parla la De Angeli

 

• Schwoch : «Palermo la più attrezzata, critiche ingiuste»

 

• Zamparini resta ai domiciliari Respinta l'istanza di revoca






1 commento

  1. Mau49 79 giorni fa

    I debiti li deve pagare chi li ha creati o chi per lui e subito.E' vergognoso e senza alcuna dignità.Delle vuote chiacchiere ne abbiamo piene le tasche.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *