Palermo, «la sentenza della Corte Federale?» Binda risponde - Forza Palermo Calcio Giornale
CAOS SERIE B

Palermo, «sentenza Corte
Federale?» Binda risponde

Palermo, «la sentenza della Corte Federale?» Binda risponde

 

«Domani dai segnali che ha mandato la Corte Federale nei giorni scorsi, credo che si andrà verso la conferma della sentenza di primo grado, non penso che laCorte Federale possa stravolgerla. Credo che si andrà verso il playout Salernitana-Foggia. Per il Foggia sarebbe una conquista dopo una retrocessione già scritta, la squadra avrebbe una bella spinta. Poi il Palermo potrà giocarsi le sue carte in un ulteriore grado di giudizio non sportivo, domani si scrive la classifica di questa stagione. Il 2 luglio ci sarà il processo in sede penale, potrebbe esserci un nuovo scenario».

 

Così il giornalista de La Gazzetta dello Sport, Nicola Binda, intervistato da Radio Alfa in merito all'udienza di domani, mercoledì 29 maggio, sul ricorso del Palermo contro la sentenza di primo grado del TFN che ha retrocesso il club rosanero in Serie C.






5 commenti

  1. Hanno passato il limite della decenza 82 giorni fa

    E certo... E che gli vogliamo rovinare l opera d arte!!! No... Ormai il quadro è finito. Lo dice pure la gazzetta ufficiale della Figc. La procura di Palermo invece è girata dal altra parte sta volta. Questi stanno combinando il finimondo contro sta squadra e sta città e voi dove siete? Nausea...

  2. Giovanni 82 giorni fa

    Ma perché date spazio a sto scemo? Voi siete giornalisti di gran lunga migliore

  3. Arazziu 82 giorni fa

    Minkia facci ri gabbiniettu

  4. Uno, Nessuno e Centomila 82 giorni fa

    Conferma di un Palermo in C ? Dopo una analisi approfondita della sentenza, più che probabili una serie di denunce penali ... Chi semina vento ...

  5. Stefano 82 giorni fa

    Sembra che questo tizio goda nell'augurarci la retrocessione. Caro Binda,Vedi di schiattare, e non rompere

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *