Palermo, la nota di Orlando - Forza Palermo Calcio Giornale
IL SINDACO

Palermo, la nota
di Orlando

Palermo, la nota di Orlando

In merito alla cessione del Palermo calcio il sindaco Leoluca Orlando nelle ultime ore si è confrontato con il presidente della Lega di B Mauro Balata.

Di seguito la nota del comune di Palermo.

 

Al presidente della Lega di serie B, il sindaco - si legge nella nota del comune di Palermo - ha ribadito che l'amministrazione comunale attende di conoscere dagli organi di governo del calcio le relative determinazioni circa la situazione societaria e ciò anche al fine di assumere, di concerto con la presidenza del Consiglio comunale, ogni utile iniziativa inerente la concessione dello stadio comunale Renzo Barbera, attualmente in discussione presso l'organo consiliare.






2 commenti

  1. Rubini 81 giorni fa

    L'affitto? Insomma, c'è sempre da riscuotere dal Palermo. E' una persecuzione! Basta, un po' di respiro! Da quanto ricordo, dovrebbe essere intervenuta una compensazione. Manutenzione-Affitti. Costa la manutenzione di uno stadio, non è un box, che uno dà un' imbiancata una volta ogni dieci anni, con l'aiuto del cognato, e poi passa tutti i mesi a pigghiare u fitto (a nero). E' grande lo stadio, c'è il prato, da mantenere sempre bello verde. Che ne dite, cittadini palermitani, come è stato 'mantenuto' il prato del Barbera in questi 18 anni? Era meglio prima e bisogna chiedere i danni? ahahahah

  2. Pietro 81 giorni fa

    Ma qualI sarebbero queste utili iniziative inerentI la concessione dello stadio comunale? Ollando non le dice. Può essere che ora che il Palermo sembra avere una nuova proprietà, anche lui vuole b*****e cassa riscuotendo i soldi dell'affitto che forse non riceve da diverso tempo? Questa sua interlocuzione con Balata sembra piuttosto interessata. E non mi pare molto carino da parte sua in questo momento ancora così delicato, sia nei confronti della nuova società che dei tifosi. Oppure si riferiva ad altre cose? Sarebbe stato opportuno dirle.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *