GAZZETTA

La Grotteria-Bombardini:
«Palermo, ti serve un bomber»

La Grotteria-Bombardini: «Palermo, ti serve un bomber»



Parola alla vecchia guardia. 

Il Palermo si appresta ad iniziare il campionato di Serie C con l'intenzione di lottare per la promozione, mancano tuttavia ancora dei tasselli importanti per rinforzare l'organico e livellarsi con le due grandi favorite per la vittoria del girone Bari e Ternana, su tutti il bomber di razza che garantisca tante reti. Un attaccante di livello superiore è necessario per la conquista del campionato così come confermato anche da due che di promozione in serie B ne sanno qualcosa ovvero Christian La Grotteria e Davide Bombardini, protagonisti della risalita in cadetteria dei rosa del 2001 e intervistati dalla Gazzetta dello Sport:  

 

«L’attaccante che dia la certezza ci vuole sempre - afferma La Grotteria - che garantisca almeno 15 gol. L’attaccante è il ruolo principe che deve assumersi questo ruolo e serve gente che veda la porta con una certa facilità, proprio per questo mi aspetterei che la società gli assicurasse un bomber di caratura superiore. Coi giovani ci lavoro, la piazza è esigente, i ragazzi alle prime armi possono esplodere oppure no. Un profilo importante ci vuole sempre anche per farli crescere. Palermo ha palato fine, ci vuole molta personalità per sostenere questa pressione. Penso che l’arrivo di Boscaglia sia importante, è un tecnico che fa giocare molto bene le squadre e ritengo che gli attaccanti possano solo trarre giovamento dal suo modo di intendere il calcio. Sono sicuro che Boscaglia si augura che vadano a segno un po’ tutti i suoi giocatori, anche centrocampisti difensori».

 

Ad unirsi al coro è Bombardini che conferma quanto detto dal suo ex compagno di squadra: «La regola nel calcio dice che sei vuoi vincere serve un attaccante da doppia cifra. Se non ce l’hai hai bisogno di una grande difesa e chi ti consente di vincere 1-0, ma è difficile, perché l’attaccante che ai miei tempi segnava 10 gol, nel calcio di oggi equivale a uno che ne fa 20, il calcio è cambiato molto con le sue dinamiche anche offensive. Boscaglia però, ha un modo di giocare che potrebbe sopperire alla mancanza di un attaccante da 20 gol, mandando in rete più giocatori. Poi, tutto dipende degli obiettivi della società, ho letto di due anni per andare in B. Io a Palermo metterei dentro qualche giocatore in più di esperienza, perché la pressione è altissima, a meno che non imbrocchi l’annata perfetta».


LE NEWS DI GIORNATA

 

GDS - PALERMO, NIENTE CONFERMA PER MARONG E CORSINO

 

MERCATO PALERMO, COLPO ODJER: OGGI LA FIRMA

 

SERIE C, OGGI I SORTEGGI DEI CALENDARI

 

SERIE C, ECCO I GIRONI: LE AVVERSARIE DEL PALERMO

 

UFFICIALE - LA FIGC HA DECISO: FOGGIA E BISCEGLIE IN SERIE C

 

CALCIOMERCATO PALERMO: LOLLO, C'È ANCHE IL BARI

 

FORZAPALERMO.IT LIVE - CON LA REDAZIONE

 

 

ALTRI ARTICOLI






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *