ISTANZA PALERMO, IL RESPONSO DEL CONI - Forza Palermo Calcio Giornale
COLLEGIO DI GARANZIA

ISTANZA PALERMO
IL RESPONSO DEL CONI

ISTANZA PALERMO, IL RESPONSO DEL CONI



Il Collegio di Garanzia del Coni ha respinto il ricorso presentato dal Palermo in merito ai play-off. Gli spareggi per la Serie A cominceranno dunque questa sera alle 21 con il match tra Spezia e Cittadella.


Di seguito il dispositivo con le motivazioni del rigetto:

 

Il Presidente del Collegio di Garanzia dello Sport, Franco Frattini, ha assunto un decreto relativo al ricorso presentato dalla società U.S. Palermo S.p.A. contro la Federazione Italiana Gioco Calcio e la Procura Federale della FIGC e nei confronti del sig. Maurizio Zamparini, del dott. Anastasio Morosi , del dott. Giovanni Giammarva, del Benevento Calcio s.r.l. per la riforma e/o l’annullamento della ordinanza della Corte Federale d’Appello della FIGC – Sezioni Unite, di cui al C.U. n. 102/CFA (2018/2019), adottata il data 16 maggio 2019, comunicata in pari data, che si è pronunciata sulla istanza cautelare urgente formulata dalla società US Città di Palermo S.P.A. nel reclamo dalla stessa introdotto in data 15 maggio 2019, avverso la decisione del Tribunale Federale Nazionale, pubblicato sul C.U. n. 63/TFN del 13 maggio 2019 concernente il deferimento del Procuratore federale n. 12055/816pf18-19/GP/GC/blp del 29 aprile 2019.

 

 Questo in quanto:

visto il ricorso iscritto al R.G. ricorsi n. 47/2019, presentato, in data odierna, dalla società U.S. Palermo S.p.A. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio e la Procura Federale della FIGC e nei confronti del sig. Maurizio Zamparini, del dott. Anastasio Morosi, del dott. Giovanni Giammarva, del Benevento Calcio s.r.l. per la riforma e/o l’annullamento della ordinanza della Corte Federale d’Appello della FIGC - Sezioni Unite, di cui al C.U. n. 102/CFA (2018/2019), adottata in data 16 maggio u.s., comunicata in pari data, che si è pronunciata sulla istanza cautelare urgente formulata dalla società U.S. Città di Palermo S.p.A. nel reclamo dalla stessa introdotto in data 15 maggio 2019, avverso la decisione del Tribunale Federale Nazionale, pubblicato sul C.U. n. 63/TFN del 13 maggio 2019 concernente il deferimento del Procuratore Federale n. 12055/816pf18-19/GP/GC/blp del 29 aprile 2019;


vista la richiesta di misura cautelare ivi contenuta, ex art. 57 comma 2, lett. d), del Codice della Giustizia Sportiva, finalizzata alla sospensione, anche inaudita altera parte, dell'efficacia esecutiva della decisione del Tribunale Federale FIGC del 13 maggio 2019 sino alla definizione del citato giudizio d'appello, attualmente pendente;


considerato che, in questa fase di sommaria delibazione, le questioni sollevate circa la competenza del Collegio di Garanzia dello Sport e le altre questioni dedotte dalle parti non consentono l’assunzione di un provvedimento inaudita altera parte, senza l’audizione del Collegio in camera di consiglio;


ritenuto, pertanto, che non ricorrono le condizioni per la concessione del provvedimento cautelare richiesto;

Respinge l’istanza cautelare invocata.






16 commenti

  1. Rubini 91 giorni fa

    Quanto alla LAZIO. Sempre presente in TUTTI gli SCANDALI del CALCIO ITALIANO. SEMPRE, da Calciopoli a Scommessopoli, SEMPRE DA PROTAGONISTA. Nell'86 fu condannata alla RETROCESSIONE in SERIE C ( il PALERMO A 5 PUNTI DI penalizzazione, ma poi intervenne la radiazione). La retrocessione della Lazio sembrava inevitabile (vista la posizione di Vinazzani) ma il 'POPOLO BIANCOCELESTE' organizzò una specie di rivoluzione, nelle piazze e nelle tv private (NON STOP), la retrocessione convertita in 9 punti di penalizzazione. Poi si salverà agli spareggi (altro scandalo, però ben presto dimenticato).

  2. Rubini 91 giorni fa

    Nel MIGLIORE CAMPIONATO del Palermo in Serie A, una particolare classifica (elaborata dalla Lega) relativa alle partite IN CONTEMPORANEA con le STRISCIATE, in PAY TV, vedeva il PALERMO agli ultimi posti (ben sotto al CATANIA). Insomma, a Palermo, su 5 televisori sintonizzati su partite di calcio, al massimo 2 sulla partita del Palermo. Il RESTO era STRISCIATO. Poco danno quindi per le disdette che leggo nei commenti. D'altronde, anche nei commenti degli ultimi anni, per lo più si leggono accuse terribili verso quei pochi che si ostinavano a TIFARE Palermo (ancor peggio se allo STADIO).

  3. Aggregazione galattica lame rotanti 91 giorni fa

    Se la Arkus fosse davvero indipendente da Zamparini, il destino della Serie C, o della squadra ascensore tra C e B sarebbe stato raggiunto comunque in uno o due anni, visti gli scarsi mezzi finanziari a sua disposizione. Molti tifosi palermitani prediligono la sparizione definitiva del Friulano, anche a costo di tornare alla normalità mediocre della storia di questa Società. Dunque, di cosa ci lamentiamo?

  4. johnny69 91 giorni fa

    Vedrete che nn solo ci manderanno in C ma inaspriranno la pena con una grossa penalizzazione...A qsto punto conviene x nn dare sazio a qsti mafiosi di far fallire qsta società e ripartire dalla D. Con una società nuova eliminando sopratutto chi è legato a colui che con la sua sfacciataggine e arroganza ha creato qsto odio che le istituzioni nutrono ai ns riguardi. Vergognoso

  5. johnny69 91 giorni fa

    Il sig lotito ha 68 milioni di debiti con la lazio xò è tt a posto deve estinguerli entro il 2028 come vedete un metro e 2 misure...ed è uno dei principali artefici della ns retrocessione a favore della sua salernitana nn è scandaloso? Ancora continuamo a pagare qsti mafosi disertiamo gli stadi è tt un magna magna. Dirigenti del sistema calcio corrotti.

  6. Forza Palermo 92 giorni fa

    Dobbiamo sabotare i playoff, in qualunque modo..

  7. Forza Palermo 92 giorni fa

    E tutto un magna magna, coni, figc, lega sono tutti d'accordo..

  8. Bugia 92 giorni fa

    senza parole nei confronti di questo schifo... Spero che prima o dopo i responsabili zamparini lotito balata ...etc , paghino tutto.

  9. Francesco70 92 giorni fa

    Mi sembra tutto strano.La Arkus che acquista il Palermo a 7giorni da una sentenza.Foschi che dice che si aspettava questo tipo di verdetto,e pone fiducia per il giorno 23che potrebbe farci restare in B.Tutte queste cose mi fanno pensare....e se era tutto preventivato?Perché il Palermo ha perso punti contro Padova e Livorno?Boh a pensare male???Alla fin fine la Arkus per ricominciare da zero può andare bene.....

  10. Mau49 92 giorni fa

    Una cosa sembra certa per la Procura palermitana ,che la sua posizione si è aggravata ancora di più.In fondo queste sentenze pendono come spade di Damocle sulla sua testa.Sara' così ? Ai posteri l'ardua sentenza.

  11. Torakiki 92 giorni fa

    Secondo voi se andiamo il serie C quelli della arkus che non hanno che potuto confermare Daniela per l'OTTIMO lavoro svolto i viriemu cchiú???

  12. Mau49 92 giorni fa

    Disdetta Pay TV? Già fatto. Quest'ultima vicenda CONI mi fa sorgere qualche dubbio sull'effettiva partecipazione del friulano.Come dire : Muoia Sansone con tutti i Filistei.Da cosa sorge? Ipotesi , ovviamente, ma dalla telefonata dell'innominabile con la sua penna di fegato....La sua riconosciuta chiaroveggenza faceva presagire il peggio.

  13. Il Moro 92 giorni fa

    Concordo con ciuridduscainius24....parole sagge... Se le pallonate di Frosinone erano passate in cavalleria x Zamparini....questa retrocessione pi posso sbagliare ma sa il sapore di arkus...

  14. RosaNero Amareggiato 92 giorni fa

    E Zamparini? Di tutto questo? Proprio lui che ne è uscito pulito pulito, il vero artefice di tutto....adesso sta lontano dai riflettori? E la stampa? Non lo massacra? Lui che si ergeva paladino di legalità e serietà!!!! Non ha nulla da dire questo essere ignobile?

  15. CiuridduScaiNius24® 92 giorni fa

    Interrogando la figlia di Tramezzini il giudice le disse: ''vieni avanti Gretina'' jajajajjajajaj tuo padre verrà condannato e da classico capobanda non aprirà bocca, ma almeno tu salvati, unni su i picciuli, Caymanne, Panama, Lussemburgo? Levateci mano la lega pro per me è certa, questi della lega non creeranno un precedente con il Palermo. Non siamo la Fiorentina con una regione massone che fece cambiare il format della B. Ma la cosa non mi spaventa compresa la D a patto che spariscano per sempre tutti, da Tramezzini alla De Luciferi a Loschi. DELINQUENTI SERIALI.

  16. Francesco70 92 giorni fa

    Era scontato.Ormai sono tutti d'accordo a spedire il Palermo in C.Vedremo cosa accadrà in seguito,però con l'inizio dei play-off di stasera,non ci sono più speranze.È vigliaccata è stata compiuta.Continuate a fare il tifo per le squadre del nord,e questi sono i risultati....Chi ama i colpri Rosanero non ci rimane che dare disdetta alle pay tv.Questo calcio mi fa sempre più schifo....

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *