Palermo, l'ombra di Zamparini nell'accordo con Arkus - Forza Palermo Calcio Giornale
IL DETTAGLIO

Palermo, l'ombra di Zamparini
nell'accordo con Arkus

Palermo, l'ombra di Zamparini nell'accordo con Arkus



Ci sarebbe l’ombra di Maurizio Zamparini dietro la cessione delle quote societarie ad Arkus Network.

Nell’accordo siglato tra Daniela De Angeli e Giuseppe Valenti - evidenzia Il Giornale di Sicilia - il nome dell’ex proprietario rosanero si celerebbe dietro ad una delle società facenti capo alla famiglia dell’imprenditore friulano.

 

Come?

Sarebbe la Mave Srl - società con sede a Cerignola, rappresentata da Andrea Zamparini, uno dei figli dell’ex patron rosanero - con cui il Palermo Calcio avrebbe contratto un debito uguale alla cifra ottenuta nel mese di marzo per poter adempiere agli stipendi dei tesserati così da scongiurare eventuali penalizzazioni da parte della Covisoc.

La somma posta in essere dalla famiglia Zamparini sarebbe un prestito e nell’accordo che si è concluso con la cessione del club ai Tuttolomondo verrebbe precisato palesemente il termine per restituire la cifra.

 

Infine - sempre secondo il quotidiano di via Lincoln - quando nel mese di marzo la cessione della società all’imprenditore Dario Mirri non è andata in porto, sarebbe dovuto intervenire proprio Zamparini per rimpinguare le casse del club rosanero con 2,8 milioni di euro da sottrarre dalla rata del credito Alyssa. Grazie a tale operazione il Palermo Calcio evitò, ancora una volta, la penalizzazione in classifica da parte della Covisoc.

 






15 commenti

  1. Maurizio 27 giorni fa

    Meno male che era ai domiciliari........

  2. Fabio 27 giorni fa

    Concordo con Rubini a questo per non fare più danni lo dovevano esiliare su Saturno.

  3. Rubini 27 giorni fa

    Il branco delle pecore-lupi, chiusi nel recinto. Sono esattamente come le (poche) parole che usano.

  4. Totuccione 27 giorni fa

    riscussi i ru liri...

  5. Lupo 27 giorni fa

    Letame di uomo e chi ancora lo sostiene

  6. Rubini 27 giorni fa

    CONFISCARE ??? Sono arrivati i CONFISCATORI! Informarsi non è un peccato. Il Palermo morirà senza un centesimo di debito verso il 'FISCO', caso davvero anomalo. Quanto ai CREDITORI, si vedrà. A proposito, se, come si dice, 'AVANZATE' qualcosa dal PALERMO, inseritevi nel fallimento. MUOVETEVI, invece di stare sempre seduti sul divano, a dare lezioni. O a guardare le strisciate.

  7. Aquilotto 27 giorni fa

    SPERIAMO CHE A SETTEMBRE SIA FATTA LUCE SU TUTTE LE PORCATE CHE QUESTO MALEFICO ESSERE INDECENTE HA FATTO NEGLI ULTIMI 8 ANNI DI GESTIONE E RIESCANO A TROVARE DOVE HA NASCOSTO TUTTI I MILIONI DI EURO CHE IMBOSCAVA CON VARI TRUCCHI MEGLIO LA SERIE D CON PERSONE ONESTE CHE LA B O LA A CON UNA M......A SIMILE

  8. Mau49 27 giorni fa

    Più di qualche dubbio c'era.Se la notizia sarà confermata si aprono nuovi scenari.La Magistratura indagherà? I tifosi pretendono la verità.Piuttosto visto il soggetto dal multiforme ingegno chi ci dice che dietro una o più proposte d'acquisto della nuova società non ci sia sempre lui ? Qualcuno anni fa lo paragonò al cancro con metastasi....Tolto il cancro,rimangono le metastasi,difficili da estirpare.L'affare ARKUS ne è l'esempio,se confermato.

  9. Enzo Di Paola 27 giorni fa

    Gli dovrebbero confiscare tutto e con quei soldi ripagare dipendenti che per colpa sua hanno perso il lavoro e per tutti quelli coinvolti in questa brutta storia,se colpevoli devono buttare le chiavi,per tutto quello che ci hanno fatto soffrire ,lo so che è impossibile ma per come hanno affrontato questo martirio ,in questi anni i tifosi rosanero,con civiltà ,ci dovrebbero premiare,con un posto in serieA .fosse successo in altre città non so cosa sarebbe accaduto. Questi signori più sono ricchi e più ne vogliono avere per i soldi farebbero qualsiasi cosa vergogna!!

  10. Francesco 70 27 giorni fa

    Ma va??Nooo,non è possibile...quello è un sant'uomo....

  11. harlech69 27 giorni fa

    Per molti era chiaro, evidentemente non per tutti. E proprio dopo che nei giorni scorsi il tizio era ripartito avvelenato e aveva negato fortemente il suo coinvolgimento nel passaggio di mano verso Arkus, ribadendo caso mai il suo ruolo di vittima, bla,bla, bla, esce fuori la marmellata e le sue mani infilate dentro. Non ha proprio idea di cosa sia la dignità. Uno schifo di uomo fino alla fine.

  12. Rubini 27 giorni fa

    'sarebbe dovuto intervenire proprio Zamparini per rimpinguare le casse del club rosanero con 2,8 milioni di euro' . Bancarottieri fraudolenti in mala fede e incapaci! Invece di levarli, i piccioli li mettono. Marzo 2019. Dopo 5 mesi, clamoroso scoop della stampa locale, sempre all'erta, non le sfugge niente! ( poi si lamieintano).

  13. Benedetto 27 giorni fa

    Ma no..... ???? Impossibile.... Arkus =Zamparini... Era chiaro che erano d'accordo

  14. Aggregazione galattica lame rotanti 27 giorni fa

    L'unico elemento mostrato da questa notizia è che Zamparini ha continuato a finanziare il Palermo, altro che intascare... e ha fatto benissimo. Inoltre: l'ascensore tra B e A è migliore di quello tra D è C, anche se ciò per alcuni tifosi è difficilissimo da comprendere.

  15. AntiZampariniForEver 27 giorni fa

    Ecco qua, quello che tutti pensavamo, eccetto i leccxixi ,strisciati ed affetti da zamparite acuta! Questa notizia non fa altro che rafforzare l'idea che il fallimento era l'unica strada per ricominciare a divertirci con passione, parlare di calcio e non delle sue infinite scenggiate da mercante in ferie e chi ci rimettevano erano i tifosi diventati gli zimpelli di un mercato aperto H24 per 365 giorni l'anno! Voi capite che se fossiamo andati in A due anni fà, col gioco dell'ascensore questo qui avrebbe continuato ad intascare rendendo sempre piu larva la società e noi sempre a fare abili?

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *