INFORTUNI E SQUALIFICHE

Palermo, contro il Carpi
è emergenza

Palermo, contro il Carpi è emergenza



 

Il Palermo, dopo il pareggio di venerdì sera contro il Venezia, sarà già in campo martedì contro il Carpi fresco di turno di riposo, e per i rosa sarà piena emergenza uomini fra infortunati e squalificati.

 

«Ha stretto i denti fino all'ultimo, risultando persino decisivo nel pareggio strappato allo scadere al Venezia, ma Struna rischia seriamente di non essere a disposizione di Stellone per Carpi-Palermo»: esordisce così il Giornale di Sicilia nel suo articolo dedicato alle condizioni dei rosa dopo l'anticipo di venerdì, con il centrale sloveno che ha rimediato una lussazione alla spalla durante il match contro i lagunari, ridotta con un bendaggio funzionale, e alla ripresa degli allenamenti non era presente.

 

Indisponibile, oltre a Bellusci e Trajkovski fermati dal Giudice Sportivo, anche Murawski che è dovuto rientrare in Polonia per motivi familiari e non sarà presente martedì sera a Carpi.

A questo punto il turnover professato da Stellone diventa praticamente obbligato, e con soli tre centrocampisti disponibili ovvero Jajalo, Haas e Fiordilino, prende quota l'ipotesi della difesa a 3 vista contro il Lecce e il ritorno nel reparto arretrato di Rajkovic, tenuto a riposo nell'ultimo match.

 

Nel frattempo cominciano ad arrivare anche le prime convocazioni per i prossimi impegni delle nazionali previsti per metà novembre.

Puscas è stato inserito nella lista dei pre-convocati per le partite della Romania contro Lituania e Montenegro, rispettivamente il 17 e il 20 novembre, e non figura fra quelli della selezione Under 21, scelta che fa pensare alla conferma del ritorno del centravanti rosanero in nazionale maggiore. La convocazione di Puscas potrebbe però creare qualche difficoltà a Stellone dal momento che il match contro il Montenegro è a soli tre giorni dal big match dei rosa contro il Verona al "Bentegodi".






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *