IL PATTO

Palermo, Hera Hora. Accordo
tra Mirri e Di Piazza

Palermo, Hera Hora. Accordo tra Mirri e Di Piazza



È arrivato il giorno.

Mancano poche ore e Palermo vedrà la nuova alba: sarà compito del sindaco Leoluca Orlando accompagnare il nuovo corso verso il primo passo della rinascita.

In tanti sarebbero pronti a palesare il proprio interesse: da Mirri a Ferrero, da Di Piazza al fondo Arabo.

Dario Mirri e Tony Di Piazza - secondo quanto riferito da Il Corriere dello Sport - avrebbero deciso di concorrere insieme alla proposta da porre in essere al sindaco.

 

Il punto di incontro tra i due imprenditori sarebbe stato raggiunto da qualche giorno: sarebbe Hera Hora srl la nuova società veicolo della famiglia Mirri attraverso cui avverrà l’iscrizione al campionato dilettantistico con Daniele Mirri come amministratore unico.

Il capitale nominale sarebbe pari a 15 milioni di euro di cui 3,750 milioni sarebbero già stati versati (ossia il 25% della cifra totale).

Dario Mirri - eventuale presidente della nuova società rosanero - parteciperebbe con il 10% delle quote (375.750 euro già versati), mentre il gruppo Damir al 50% (con 1,889 milioni).

 

E Tony Di Piazza?

L’imprenditore italo-americano dovrebbe subentrare in società con una quota del 40%.

Da ciò si evince l’intento di Di Piazza di rinunciare alla corsa solitaria verso Viale del Fante.

Ovviamente la mansione di direttore generale dovrebbe essere ricoperta da Rinaldo Sagramola.

Manca poco e il sindaco Leoluca Orlando annuncerà urbi et orbi il nome di chi avrà l’onere nonché l’onore di far tornare a sventolare la bandiera rosanero.






13 commenti

  1. Palermo domina 23/07/2019

    blacmamba, ma di quali arabi del passato parli???? Nessun arabo in passato si è realmente interessato al Palermo! questi sono i primi arabi interessati al Palermo! ma secondo te quelli comparsi a palermo nell'era zamparini erano veramente arabi??? ah ah ah ah ma ti sei dimenticato lo sfottò di un gruppo della nord che si presentò in curva con vestiti da arabi per sfottere zamparini?

  2. Rubini 23/07/2019

    @Alessandro. Ascolta, ma che fai, 'segui tutti da anni'? Ps Chi è sto Alessandro? Manierosanero? E' chiuso da anni, appunto, che segue allora? Forse si confonde con 'L'Isola dei bannati', poi Forbidden, ormai chiuso anche questo, per motivi tuttora oscuri. Pps Forza Zurich! 'Zero amore, un po' d'amore, VERO AMORE!'. Hera Hora? E' un Hostaria?

  3. noitifosidelpalermo.jimdo 23/07/2019

    @Alessandro, ahaha fai ridere ahahaha..

  4. Il Moro 23/07/2019

    Condividendone l'analisi di Blackmamba e sottolineandone un passaggio che riporto (Se una holding SERIA vuole una cosa SE LA PRENDE, ma io non ne vedo. Un esempio lampante a mio avviso è York, non si è presa il Palermo x alyssa mepal?.....e come mai non ha nemmeno preso genoa o Sampdoria?.....e soprattutto non ha nemmeno partecipato a prendere un Palermo pulito e gratis?.....con i capitali giusti in tre anni sei in B.....e non ci vogliono certo nomi da Ronaldo o Messi x vincere questi tornei.....ed anche x andare in A vedi Brescia o Empoli mica ci vuole chissà cosa....

  5. Maluchiffari 23/07/2019

    @Alessandro: anch'io mi ricordo l'arroganza con cui veniva trattato Panormus, come se fosse l'unico a scrivere minc.hiate e come se chi lo maltrattava fosse più scaltro (beata illusione).

  6. Blackmamba 23/07/2019

    @Alessandro ascolta, credi ci sia un palermitano che non vorrebbe un gruppo importante che nel giro di qualche anno portasse il Palermo ad alti livelli? Il motivo che mi fa stare con i piedi per terra e preferire Mirri, consiste nell'essere così disilluso e avere ''i carni nivuri'', cioè portare addosso i lividi di decine di cialtroni che dagli arabi del Conca D'oro a Arkus si sono avvicendati negli imbrogli. Oggi abbiamo delle facce e tifosi a nome Mirri /Di Piazza che pur con normali capitali possono dare un inizio serio. Se una holding SERIA vuole una cosa SE LA PRENDE, ma io non ne vedo.

  7. Aggregazione galattica lame rotanti 23/07/2019

    Non vedo l'ora di ammirare cartelloni pubblicitari enormi a modernissimi led disseminati in tutta la città, con una gigantesca aquila rosanero. Lucenti notte e giorno.

  8. Alessandro 23/07/2019

    Capisco dei completi deficienti come noitifosidelpalermo. Jimdo che seguo da anni e sappiamo come sia un acefalo, ma mi meraviglio di galantuomini e persone intelligenti come blackmamba che seguo da tanti anni su msnierosanero, come si può preferire mirri sapendo che ci sono multinazionali che possono portarci in champions, bohhh misteri

  9. Tube Di Falloppio 23/07/2019

    Concordo anche io che Mirri e Di Piazza possono fare bene, così come che il fallimento è un danno di immagine enorme. Tutto il mondo ha parlato del Palermo fallito e spesso si accomuna una città anche ai risultati sportivi, che significa per chi non conosce palermo, che siamo una città senza un briciolo di economia e futuro, da non avere neanche una squadra. Per fortuna però chi visita palermo anche con i suoi problemi rimane incantato e da giudizi positivi nei vari forum e lo dimostra l'aumento di turismo che pone palermo subito dopo roma e firenze. Ritorniamo in A presto e cresciamo.

  10. ROBIN HOOD 23/07/2019

    La cosa più sensata sarebbe quella di spingere questa nuova società HERA HORA, puramente gestita da persone serie è sopratutto tifosi..........IN BOCCA A LUPO.....sig.MIRRI... L'unico che ha rischiato dei soldoni per amore del rosanero......

  11. noitifosidelpalermo.jimdo 23/07/2019

    Unire le forze è meglio, dividersi le spese, Mirri e Di Piazza sono affidabili.

  12. Il Moro 23/07/2019

    Speriamo sarei contento.....IACHINI allenatore.....soprattutto nelle serie minori un allenatore può ANZI SENZA PUÒ incide tantissimo......a differenza della serie A dove x carità conta anche L'ALLENATORE.....MA LI CI VOGLIONO I GIOCATORI

  13. Blackmamba 23/07/2019

    Mi sembrerebbe una soluzione sensata e soprattutto LOCALE, senza pagliacci, avventurieri, e speculatori. INIZIAMO e ''vedendo facendo'' andiamo avanti. Un Palermo libero da ogni debito e cose illegali oltre che gestito bene, potrà solo attrarre qualche serio e vero gruppo danaroso in futuro. IL DANNO di immagine fatto dal criminale è enorme, dovremmo denunciare NOI questa marmaglia che ancora osa parlare e sproloquiare e che spero paghino nelle giuste sedi. Che non osino più accomunarsi AL PALERMO, sono una pagina da dimenticare in fretta.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *