PARLA HAAS

«Migliorare in difesa
Dobbiamo guardare a noi stessi»

«Migliorare in difesa. Dobbiamo guardare a noi stessi»



Giornata di ripresa di allenamenti oggi per il Palermo, che approfitterà della sosta per le Nazionali per recuperare energie e affinare i dettami tattici di mister Stellone in vista del tour de force che aspetta i rosa a fine ottobre. Lo sa bene anche Nicolas Haas, intervenuto oggi per la consueta conferenza stampa settimanale dal Tenente Onorato di Boccadifalco. Ecco la seconda parte delle sue parole.

 

 

OBIETTIVO E IMPATTO CON LA CITTÀ’

Prima di venire qui a Palermo ho pensato che sarebbe stata una sfida molto importante per me per migliorarmi. Palermo è una città grande e bellissima, qui posso crescere più che in altre realtà. A Palermo mi trovo molto bene, c'è gente generosa, gentile, aperta. Mi piace tantissimo. C'è tanta storia, c'è il mare che per me che sono svizzero è straordinario. Sto bene. L'obiettivo è salire in Serie A e lo dobbiamo raggiungere insieme.


QUESTIONE DI ATTEGGIAMENTO

Non so quanto tempo servirà per raggiungere il primato in campionato. Adesso ci sono nuove cose da imparare per noi, nuove soluzioni da trovare, ci vuole un po' di pazienza. L'unica cosa è l'atteggiamento e la mentalità di vincere ogni partita e di andare su ogni pallone.

Concorrenti? Il Verona è forte e il Benevento, che gioca bene. Ma noi dobbiamo pensare alle nostre partite, non contano le altre squadra.


 

PUNTI DA MIGLIORARE

Adesso, con Stellone, dobbiamo dare equilibrio alla difesa. Il lavoro è in avanti, ma anche in difesa. A Crotone abbiamo fatto molto bene in quella fase, ma forse dobbiamo aiutare di più gli attaccanti. Se corro di più adesso? Credo di no, allo stesso modo.

 

 

 

 

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *