RITORNO

Il Palermo ha scelto: Corini
allenatore, domani in città

Il Palermo ha scelto: Corini allenatore, domani in città

 
Il Palermo ha scelto il suo nuovo allenatore.
 
A meno di clamorosi colpi di scena, sarà Eugenio Corini a guidare i rosanero durante il prossimo campionato di serie B. Il tecnico è atteso già domani in città per firmare il contratto e mettersi subito a lavoro.
 
Oltre alla straordinaria avventura che lo ha visto protagonista da giocatore e capitano della squadra, Corini ha anche allenato i rosanero durante una parte della stagione 2016/17: per lui dunque sarà un ritorno nella piazza che più di tutte ha amato durante la carriera.





7 commenti

  1. Giuseppe 16 giorni fa

    Il Palermo, per quanta storia possa avere, è pur sempre una matricola proveniente dalla serie C. La sconfitta per 5 a 0 contro il Pisa, un potenziale vincitore del torneo, rappresenta il gap da colmare gradualmente con qualche acquisto di qualità, lavoro, umiltà e amalgama del gruppo e per questo non basta una settimana e neanche un mese. Insomma il Palermo ancora non ci ha messo piede in serie B. Da questo punto di vista aveva ragione il sig. Soriano quando ha detto che il Palermo prima si deve stabilizzare in serie B. Cosa dire a Corini? Tranquillo, non c'è più Zamparini...!

  2. cristian 16 giorni fa

    Se davvero fosse così... bentornato capitano!

  3. Massimiliano la bua 17 giorni fa

    Corini grande giocatore e leader ma come allenatore poco idoneo. La prova convincente è che questa società vuole solo risparmiare al massimo prendendo un allenatore che si accontenta di poco. Altro che serie A in 2 o3 anni. Un allenatore preparato chiederebbe loro giocatori di esperienza e il City group piccioli per il palermo non ne esce.

  4. Rosanero 17 giorni fa

    La colpa di City e di non essere stata chiara con dirigenza e tifoseria su quello che caz....dobbiamo essere quest'anno. Tanta gente se illusa che andare in A era una formalità, e qualche giocatore che si sarebbe arricchito. Castagnini poi dice che decideva tutto lui, però è andato avanti solo a prestiti non so se perche lui scarso o perchè non gli hanno dato un euro per acquistare. Insomma da questi errori si tragga la lezione che la piazza di Palermo molto umorale passa dall'amore all'odio e dalla gioia alla depressione in due minuti.

  5. Rosanero 17 giorni fa

    Sono rimasto allibito e scontento della conferenza Baldini/Castagnini. Banale, torbida, poco chiara, e confusa. Avrei preferito sentire 'questi str.. del City mi avevano promesso cose e non le hanno mantenute', invece sento solo discorsi di rinnovi, gratificazioni economiche e amenità simili, ma soprattutto RI PICCIULI. E' vero è stato indegno prendere 5 gol in mezzora, quindi alla luce di questo discorso siamo di fronte a giocatori poco seri che non si sono impegnati perchè demotivati economicamente quindi sono dei mercenari? Caro Baldini raccontala tutta non mi hai convinto.

  6. Blackmamba 17 giorni fa

    Ho amato tanto IL GENIO, ma ritengo questa scelta una scelta tampone e avrei puntato su qualche allenatore più esperto e aggressivo. Poi magari a gennaio gli fanno lo squadrone e andiamo in A. P.S. vorrei dire a Mirri che è uscito ridimensionato da questa vicenda avendo ''tutelato troppo'' Baldini, di non dimenticare che questi della city sono gente non facilmente comprensibili.

  7. Bugia 17 giorni fa

    Mi mancherà il Palermo di Baldini. Mi mancherà il Luperini ossessivo trequartista a caccia di palloni, (inventato da lui) il Soleri goleador del secondo tempo...etc etc..Aveva creato, a poco a poco, una squadra praticamente invincibile. È stata un'impresa storica per Palermo. Ci ha fatto sognare, riflettere ed emozionare. Un grande allenatore frenato nella carriera dal suo carattere. Un anarchico fantastico. Tecnicamente un genio, esponente di una concezione del calcio che tende a non esistere più. Ciao Silvio, Bentornato Eugenio

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *