LA STORIA

Palermo, goleada dopo
61 anni

Palermo, goleada dopo 61 anni

Decima vittoria di fila e primato consolidato con una goleada ai danni del Corigliano che ribadisce ancora una volta la supremazia dei rosanero in questo torneo.

Una goleada storica: era da più di sessant’anni, come sottolineato da Il Giornale di Sicilia, che il Palermo non si imponeva con un risultato così eloquente. Per trovare una vittoria così rotonda dei siciliani bisogna tornare indietro di 61 anni, quando i rosanero superarono il Parma con il risultato di 7 a 1.

 

È stata la Pro Patria, invece, a subire il passivo più pesante: otto reti messe a segno dal Palermo, correva l’anno 1950.

Sei reti non sono una novità, continua il quotidiano, per il Palermo che nel 1951 regalò sei gol ai propri tifosi in quel di Trieste, poi nel 1987 in casa del Benevento e un incredibile 7 a 1 rifilato a domicilio al Lecce.

 

Nella storia recente non si segnalano vittorie oltre i cinque gol realizzati. Indimenticabile nell’era Sensi il 5 a 1 con cui il Palermo vinse il derby contro il Catania.

Il sei a zero contro il Corigliano si scrive nella storia del club rosanero che, in questa rinascita, continua a regalare momenti aulici e indimenticabili ai propri tifosi.






8 commenti

  1. chi non salta è zamparini 323 giorni fa

    @Ciani: si, si certo, 5 gol, mio errore

  2. Ciani 324 giorni fa

    Per la cronaca, 5 reti di Campilongo...

  3. Chi non salta è Zamparini 324 giorni fa

    @Gino, si parlava di goleade in casa. Fuori casa oltre quella citata da te c’è anche l’1-7 al Lecce con 4 gol di Campilongo. Per la cronaca in quell’occasione anche il gol del Lecce era ....... di un palermitano: Rosario Biondo

  4. GINO 324 giorni fa

    Non sono 60 anni dall' ultima goleada del Palermo . Negli anni 90 in una partita con il Benevento , giocata a Cassino per la squalifica del campo Campano ,l Palermo vinse per 6 a 0 e nel Palermo giocava un calciatore Cassinate , oggi allenatore , tale D. Di Carlo

  5. Fabio 324 giorni fa

    Squadra allestita dal nulla in 15 giorni e non gli bastava che vincevano, volevano pure il calcio champagne in serie D scordandosi dell'anticalcio visto a Palermo negli ultimi anni col maestro tedino o coi dieci che cambiava in A, campavano ancora con Rossi di dieci anni prima.

  6. Chi non salta è zamparini 324 giorni fa

    P.S. Per utilizzare un'argomentazione cara a qualcuno, visto che né con Sensi né con Zamparini sono stati MAI fatti 6 gol in casa, si potrebbe dire che Mirri è il miglior Presidente della Storia del Palermo (almeno da questo punto di vista). Sic.

  7. Chi non salta è zamparini 324 giorni fa

    @Dario Saetta, sappi che a Palermo, soprattutto in queste banche che virtuali, quelli che conoscono il calcio - bene - sono solo il 6/7 % di quelli che ne parlano. Certi, addirittura pensano che questo non sia nemmeno calcio. Ovviamente delirano. Io, invece, vedo in queste settimane lavoro di campo, VERO, depurato da tutti i veleni che in ambito professionistico, inevitabilmente, nella stragrande maggioranza delle squadre di A e B, si avvertono fortemente. Anche a me piacerebbe stare in A o in B, ma anche questo è Calcio con la C maiuscola e Pergolizzi e il suo gruppo lo dimostrano. Col lavoro

  8. Dario Setta 325 giorni fa

    Ma quelli che appena arrivó Pergolizzi iniziarono a criticarlo senza ancora averlo visto lavorare, hanno fatto mea culpa o sono tornati ad appassionarsi alla loro strisciata preferita?

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *