Palermo, gli inglesi e il marchio. Parla Zamparini - Forza Palermo Calcio Giornale
LO SFOGO

Palermo, gli inglesi e il
marchio. Parla Zamparini

Palermo, gli inglesi e il marchio. Parla Zamparini



IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

Maurizio Zamparini - dopo sei mesi trascorsi agli arresti domiciliari - torna a parlare e lo fa dalle colonne del portale PalermoToday.

 

Mi hanno truffato anche loro - dice - esattamente come quel mitomane di Baccaglini. Chiederò un cospicuo risarcimento, poi donerò tutto in beneficienza

 

Continua…

«Denuncerò il sistema orrendo che governa il calcio e che vi ha tolto la serie A per due anni di fila - dice - chiedendo il giusto risarcimento danni. Poi devolverò tutto in beneficenza. Ai tifosi dico che non ho mai detto di voler rimontare in sella, anzi. Penso esattamente il contrario. Non ci saranno più selle da montare ma soltanto la mia famiglia da amare e tutelare. Il calcio per i miei 32 anni di passione e gestione assolutamente trasparente ha deciso di darmi cinque anni di squalifica. E alla fine sono contento, altrimenti avrei rischiato di essere squalificato dalla mia famiglia».

 

Sugli inglesi.

«Sicuramente mi hanno truffato anche loro – continua Zamparini, esattamente come quel mitomane di Baccaglini. I miei avvocati sono a lavoro per adire per vie legali anche contro questi individui. Per quanto riguarda gli ultimi proprietari invece (Arkus Network) dovreste chiedere chiarimenti alla signora De Angeli, a Foschi e all’avvocato Gattuso. I signori che hanno rilevato il Palermo hanno distrutto un vero e proprio patrimonio da oltre 50 milioni di euro. Ciò che vorrei fare notare è che negli ultimi campionati, pur con denunce di reati inesistenti, istanze di fallimento e miei arresti domiciliari il Palermo era comunque riuscito a meritare la serie A. Solo ed esclusivamente sul campo. Questa Serie A vi è stata rubata per ben due volte».

 

Infine, sulla cessione del marchio.

«Se ci avessero detto che l’operazione non andava bene, avremmo sicuramente provveduto in maniera diversa come sempre fatto negli anni passati, magari cedendo anche dei giocatori. Abbiamo scelto il marchio poiché così si manteneva l’organico forte senza cessioni, versando in tre anni 20 milioni, pari alle plusvalenze prodotte. Ci hanno sempre dato l’ok, e questo non lo dice Zamparini, sta scritto nei documenti. E i danni che io chiedo sono per questo: tu organo di controllo mi autorizzi non eccependo negli anni alcuna irregolarità, e poi sanzioni quello che avevi approvato togliendo al Palermo la serie A?!».

 

Conclude...

«Io ho firmato i bilanci che non redigo, ma fatti dai commercialisti del Palermo, poiché la società di certificazione e la Covisoc avevano riscontrato tutto regolare: e perciò ho firmato certo della massima regolarità, così come confermato anche dai miei professionisti e organi societari. Avessero eccepito irregolarità avremmo fatto diversamente. E hanno avuto anche il coraggio di squalificarmi oltre che di negare la serie A a questa piazza».






16 commenti

  1. Totuccione 29 giorni fa

    riscussi i ru liri....

  2. noitifosidelpalermo.jimdo 29 giorni fa

    Ha ragione solo sulla Covisoc che in tutti questi anni non ha detto niete sui bilanci facendo iscrivere il Palermo al campionato.

  3. CiuridduScaiNius24® 29 giorni fa

    Concordo con chi dice che ascoltare questo tristo figuro è offensivo. Pare uscito da alice nel paese delle meraviglie. 'Chiedete alla De Angeli io non so nulla e la colpa è degli altri, io nuccienti sugnu, ho fatto tutto sempre per il bene del Palermo'. Questo soggetto la parola Palermo non la deve più neanche nominare, deve starsene a casa propria e non rompere più le palle con le sue stupidaggini. A settembre spero il processo faccia giustizia e che salti fuori quella che ormai pare chiaro a tutti come una bancarotta fraudolenta.

  4. Alberto 29 giorni fa

    FINALMENTE!!!! con grande gioia dei giornalai locali che funalmente hanno qualcosa di serio ed interessanta da scrivere e degli innamorati for ever di un padrone ecco a voi nel massimo del suo SOLITO splendore le farneticanti veritù della vittima predestinata di un sistema corrotto che lui con lucente spada e corazza hacombattuto invano fino a quando non gli hanno ucciso e cancellato la sua incolpevole creatura calcistica

  5. Antonio Morana 29 giorni fa

    ...ai posteri larga sentenza!!??

  6. Rubini 29 giorni fa

    Redazione, avete capito? Ha parlato il signor ottocento, eseguire con la sollecitudine dovuta! Sig.800 ‘agli attuali sviluppi della nascita della nuova società’ è dedicato il principale post del giorno (v.FUTURO PALLERMO). Non è colpa della Redazione, se a tal proposito, di ‘sviluppi’ c’è poco e niente. Lo stesso non si può dire sulle dichiarazioni di Zamparini, che aprono nuovi interessanti scenari. Il giornalismo è soprattutto cronaca, seguendo l’evolversi degli eventi.

  7. Mic 29 giorni fa

    Zamparini ha grandi torti ma che qualcuno lo abbia voluto colpire e affondare non ci sono dubbi.....riguardo cessione marchio ha ampiamente ragione se gli avessero detto che non poteva farla avrebbe potuto cedere giocatori che d'altra parte si stanno tutti bene sistemando quindi un valore certo lo avevano......

  8. AntiZampariniForEver 29 giorni fa

    Lasciamolo sfogare del resto era stato mutato da diversi mesi ed uno egocentrico come lui stava fremendo alla stregua di qualche sparuto multinick che per amore di essere notato spara a destra e sinistra provocazioni.. Parleranno i fatti indagato sul suo operato...per quanto riguarda Covisoc potrebbe avere un senso la richiesta danni, ma ciò non esclude il suo comporamento illecito nella gestione contabile..morale si può attaccare a qualche richiesta di risarcimento ma il procedimento penale dara ragione a...ai posteri larga sentenza

  9. Zamparini 800A forte! 29 giorni fa

    Perchè continuate sadicamente a pubblicare le squallide interviste dagli squallidi contenuti del bandito di Vergiate che in quanto bandito deve essere appunto bandito da tutto il web? Perchè non approfondire invece tutto quello che concerne gli attuali sviluppi per la nascita della nuova società? Ne abbiamo i cog.....ni pieni del vomitevole friulano!

  10. Francesco 70 29 giorni fa

    E oltre ad Albanese,anche Macaione,che con le sue grandi capacità avrebbe dovuto portare a Palermo,altre 3/4 York Capital.Per fortuna non tutti i Palermitani siamo fatti della stessa pasta.

  11. Yes 29 giorni fa

    D'accordo al 90%, sul discorso truffe inglesi e baccaglini sta insultando la sua e la nostra intelligenza.

  12. Rubini 29 giorni fa

    Per quanto riguarda la Arkus, più che a Foschi, De Angeli etc.etc c’è da chiedere ad Albanese, che c’ha messo faccia e firme. Firme, non di un novantenne allettato in un ospizio (come avviene nei fallimenti alla ‘fuori tutti, arriva la polizia’), ma del Presidente di Sicindustria, palermitano, anni 51.

  13. Pietro 29 giorni fa

    Zampafans....s**a!

  14. Francesco 70 29 giorni fa

    È talmente chiaro e limpido quello che afferma,da libro cuore...Zamparini ritorna indietro i soldi estorti al Palermo calcio,e vatinni!!

  15. Io ci credo 29 giorni fa

    Per me lui veramente stato tuffato Nel senso che avrà fatto i suoi errori ma non credo che ha fatto tutto da solo Perciò Spero a una riconquista nelle sedi opportune della Serie A

  16. Aggregazione galattica lame rotanti 29 giorni fa

    È talmente chiaro e limpido ciò che afferma, che sarà impossibile per certi 'tifosi' comprenderlo. Non vedo l'ora che vinca tutte le altre battaglie nei tribunali. E non vedo l'ora di ammirare i 30.000 alle glorie della D.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *