ATTUALITÀ

Palermo, genitori degli under in
ansia

Palermo, genitori degli under in ansia



IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM

Twitter SIAMO SU TWITTER

FACEBOOK SIAMO SU FACEBOOK

 

 

L'emergenza Coronavirus ha portato alla sospensione di tutte le attività sportive del nostro paese, compreso il calcio.

Il Corriere dello Sport in edicola, mette in risalto le ansie dei genitori di alcuni under della rosa del Palermo.

Infatti per far fronte alla diffusione del virus, sono stati vietati gli spostamenti e per questa ragione per i genitori di Silipo e Lucca vi è attualmente l'impossibilità di riabbracciare i propri figli. Da qui la preoccupazione riportata dal quotidiano romano.

 

"Ho sentito Lorenzo - dice il padre di Lucca -, mi ha detto che è uscito solo per la spesa e che stava cucinando con gli altri ragazzi. Mi è sembrato sereno. Nel tempo libero gioca a calcio-tennis nel giardino con i compagni, alla play station o guarda la tv. Siamo preoccupati. Sappiamo che a Palermo ha tutta l’assistenza possibile ma in certe situazioni nessuno può sostituirsi ai genitori".

 

VIDEO/ IL REGALO DEL PALERMO AI TIFOSI

 

Al padre dell'attaccante fa eco la madre di un altro giovane rosanero, Andrea Silipo: "Non la stiamo vivendo bene, in un momento del genere, avere un figlio lontano… sa cavarsela in ogni circostanza ed è sincero e spontaneo. Siamo una famiglia semplice, avremmo voluto che tornasse a casa, almeno per qualche giorno. Ma hanno bloccato tutto. I genitori vorrebbero sempre i figli accanto”. 


 

ALTRI ARTICOLI

 

CORONAVIRUS, IL BOLLETTINO IN SICILIA

 

CORONAVIRUS, SAMPDORIA: ANCHE LA GUMINA POSITIVO

 

CHAMPIONS - EUROPA LEAGUE. LA DECISIONE DEL UEFA

 

LIVE - CORONAVIRUS, LA SITUAZIONE DELLO SPORT NEL MONDO

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *