FILIPPI

«Saraniti fuori per scelta
tecnica. Domani...»

«Saraniti fuori per scelta tecnica. Domani faremo grande partita»



Vigilia di campionato per il Palermo che domani affronterà la Vibonese nella sfida valida per la 35a giornata del girone C di Serie C.

 

Di seguito le dichiarazioni di mister Giacomo Filippi alla vigilia del match:

"Si cerca di capire cosa sia potuto succedere a Caserta, anche a Pagani, a Cava. Parlando di Monopoli è stata la prestazione complessiva a non andare, ma ci sono diverse attenuanti: si è parlato per tanto tempo della situazione drammatica a causa del Covid che ha colpito i pugliesi. Quindi questo involontariamente ha potuto far abbassare la guardia ai nostri: ma una squadra esperta come la nostra non può permettersi le leggerezze degli ultimi minuti, soprattutto in occasione della seconda rete subita. Guardando ieri Ajax - Roma capisci che nel calcio non tutto si può spiegare. Siamo pronti per riscattarci domani, la squadra ha assorbito il colpo e ha capito gli errori. Domani faremo una prestazione al di sopra delle righe".

 

INFORTUNIO LUCCA

"Bisogna dare il massimo per sopperire all'assenza di Lucca che è il calciatore che ha la vena realizzativa migliore. Il calcio dopo tre giorni ti dà la possibilità per rifarti: siamo concentrati sulla Vibonese e sono convinto della prestazione che ci sarà domani. Dobbiamo ottenere un ottimo risultato con un'ottima prestazione".

 

ALLENARE L'ATTEGGIAMENTO

"Anche nella mia breve gestione sono successi questi cali di tensione, non c'è una medicina specifica. Dobbiamo essere bravi tutti, soprattutto noi dello staff per far rimanere al massimo la concentrazione. Faremo in modo che questo non accada più".

 

CONTINUA

"Non siamo qualificati già ai play off matematicamente, anzi dobbiamo ancora migliorare la classifica e scalare più posizioni possibili per arrivare agli spareggi nella migliore condizione".

 

VICE LUCCA

"Saraniti non è stato convocato per scelta tecnica. Le soluzioni sono diverse, ho bisogna di gente ultra motivata e propositiva che si alzi le maniche e lavori per il bene del gruppo".

 

VIBONESE

"La Vibonese è una squadra che sa soffrire e riparte molto bene. Ha dei giocatori di qualità in mezzo al campo: ci sono molti calciatori determinanti che possono risolvere la partita con una giocata. E' un match che nasconde molto insidie e su queste particolarità abbiamo lavorato per evitare rischi".

 

RAUTI PRIMA PUNTA

"Domani Nicola giocherà prima punta".

 

SOSTITUZIONI DI AMMONITI

"C'è la paura di rimanere in dieci soprattutto in zone nevralgiche del campo, come ho fatto con Odjer o anche Somma spesso cambio quando c'è qualcuno ammonito".

 

APPROCCIO CON LA SQUADRA

"Non ho pensato di alzare i toni come faccio quasi sempre dopo la partita, anche gli errori sono talmente evidenti che gli stessi calciatori hanno capito e sanno di avere sbagliato. Ho visto negli occhi dei miei ragazzi molto rammarico, abbiamo parlato e ci siamo confrontati sui fatti e su quello che è accaduto. Una squadra della nostra esperienza non può cadere su certi errori".

 

IN CONCLUSIONE

"Mi dispiace che i tifosi abbiano perso la speranza io non la perdo mai in nessuna cosa non soltanto nel calcio. Scommetto ciecamente su questo gruppo e su questi ragazzi perché so come lavorano. Commettiamo degli errori gravi che ci costano cari, ci sono ancora cinque partite per i play off e sono sicuro che incontrarci in gara secca sarà difficile per tutti. Sono convinto che i miei ragazzi faranno bene ma per ora pensiamo partita dopo partita".


NEWS DI GIORNATA

 

GDS - PALERMO: NIENTE LUCCA FINO AI PLAY OFF, IDEA FALSO NOVE

 

LA REPUBBLICA - PALERMO, TROPPI BLACKOUT FINALI

 

PALERMO: SFATARE TABU' BARBERA. UNA SOLA VITTORIA NEL 2021

 





4 commenti

  1. Piango 29 giorni fa

    Potrebbe giocare l'adoratore dell'inibito

  2. rido 30 giorni fa

    Facciano giocare qualche fans di Mirri.

  3. Filippo 30 giorni fa

    Caro filippi sei apprezzabile per l'impegno ma purtroppo neanche Conte o Allegri avrebbero fatto meglio con questi giocatori. Spesso parliamo male dei politici che vogliono restare attaccati alla poltrona e Il sig. Sagramola ???? Si sarebbe dovuto dimettere già da tempo. La responsabilità è solo sua

  4. noitifosidelpalermo.jimdo 30 giorni fa

    In questo campionato ne abbiamo viste di tutte, ormai non ci fa ne caldo ne freddo…..

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *