GIORNALE DI SICILIA

Palermo, la procura incontra i
pm: chiusura inchiesta vicina

Palermo, la procura incontra i pm: chiusura inchiesta vicina



Mentre il Palermo procede la propria cavalcata verso la promozione in Serie A e Rino Foschi continua la ricerca di una nuova proprietà che possa garantire un futuro al club rosa, in seno alla società di viale del Fante vanno avanti anche le vicende giudiziarie, con il capo della Procura federale Figc Giuseppe Pecoraro che ha incontrato i magistrati per comprendere i possibili sviluppi dell'inchiesta penale e del lato civile. Per quanto riguarda quest'ultimo la situazione per il momento dovrebbe rimanere in stand-by: come scrive Riccardo Arena per il Giornale di Sicilia non dovrebbe esserci il rischio di un'istanza di fallimento ripresentata a breve, mentre l'inchiesta penale che vede coinvolto soprattutto l'ex patron Maurizio Zamparini sarebbe ormai prossima all'avviso di conclusione con possibile richiesta di processo.

 

Difficile al momento valutare quali possono essere gli scenari in chiave puramente sportiva, con la Figc che non nasconde le proprie perplessità e, in attesa di novità sui fronti cessione e corsa promozione, vuole assolutamente scongiurare un possibile fallimento dei rosa a promozione già guadagnata. In questo caso la federazione non potrebbe far altro che escludere il Palermo dalla massima serie e ricorrere ai ripescaggi per completare il tabellone, mentre qualora il fallimento venisse dichiarato in tempi brevi la squadra verrebbe affidata ad un curatore fallimentare che permetterebbe ai rosanero di chiudere il campionato ed eventualmente iscriversi alla stagione successiva dopo il passaggio del club ad una nuova proprietà. 






6 commenti

  1. Rubini 31 giorni fa

    @Mau. ‘Com’era costui (Zamparini) prima di arrivare a Palermo, come è diventato dopo, come è sempre stato?’ Posso ricordarti com’era allo stadio, sui bandieroni, come Zampaman. E si passava sopra su tutto, sui natali, sui precedenti a Venezia, che tanto era MZ, una cessione da mille miliardi di lire. Un giorno, un giornalista palermitano lo sognò come Sindaco della Città, in seguito un attore palermitano voleva dedicargli un monumento. E Orlando gli aveva intanto concesso la cittadinanza onoraria. MEMENTO, Tifoso Rosanero.

  2. Rubini 31 giorni fa

    @Mau49. Rinvio a giudizio scontato? Secondo te, secondo lo stesso Arena è soltanto possibile. Sembrava scontato anche il fallimento del Palermo, poi la Procura ha perso su tutti fronti. Rimane l’inchiesta penale su Zamparini (ma alcuni aspetti sono già stati affrontati dai periti del Trib.Fall ), nei confronti del quale sono stati disposti gli arresti domiciliari. MISURA CAUTELARE, non prodromica di CONDANNA CERTA.

  3. Mau49 31 giorni fa

    In tutto questo va elogiata la professionalità di chi ci informa sulle vicende . La complessità ha richiesto prudenza nel diritto di cronaca,ma anche difesa di quei valori morali più volte calpestati.

  4. Mau49 31 giorni fa

    Una semplice considerazione , logica.Se gli inquirenti hanno impiegato tanto tempo, significa che la matassa era molto complessa ed ingarbugliata.Allora si giustifica l'espressione usata dai giudici su tal personaggio.Se effettivamente ciò sarà dimostrato non possiamo che concludere che costui sia sempre stato così, non lo è diventato dopo sbarcato sotto il Pellegrino .Conclusione,evitiamo di difendere l'indifendibile , si rischia di apparire ridicoli ed in malafede,cioè come il su citato soggetto...

  5. Mau49 31 giorni fa

    C'è chi ancora , con tripli salti mortali , cerca di disquisire sui tempi verbali nel vano tentativo di dimostrare e difendere il nulla assoluto.A me interessano le sorti del Palermo,da tifoso e cittadino .Se purtroppo ci troviamo in questa situazione lo dobbiamo ad un individuo che senza scrupoli ha fatto e disfatto a suo esclusivo piacimento,fin dall'inizio. Il rinvio a giudizio sembra scontato e,a quanto pare, non solo per lui...Epilogo di una squallida vicenda che di sport non ha nulla,ma che con la Magistratura ha molto a che fare.Si è mossa anche la FIGC , altro brutto segnale.

  6. Rubini 31 giorni fa

    'Dovrebbe' 'saprebbe' 'possibile'. Dov'è la notizia? Il giornalismo si fa con le notizie, non con i condizionali o i punti interrogativi e i 'si dice'. NOTIZIA, notus, noscere, cognizione, CONOSCERE, POSSESSO di dati. Altrimenti entriamo, al massimo, nella filosofia o nell'astrologia. Al minimo, su FB, in mezzo ad aforismi, gattini e pasta cu fuorno.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *