REPUBBLICA

REPUBBLICA - I perché della
falsa partenza del Palermo

REPUBBLICA - I perché della falsa partenza del Palermo



Uno solo punto in tre partite giocate per il Palermo di Roberto Boscaglia che ha perso anche all’esordio casalingo contro l’Avellino.

 

L’edizione odierna de la Repubblica¸ partendo proprio dalla seconda sconfitta in tre partite, analizza la situazione in casa Palermo e in particolare si sofferma sui motivi della falsa partenza rosa.

 

«Boscaglia sapeva che ci sarebbero state difficoltà all’inizio, ma probabilmente non si aspettava che tutto, proprio tutto, andasse male. Il problema più grosso è l’amalgama: a Boscaglia sono continuati ad arrivare giocatori fino alla scorsa settimana, l’ultimo ingaggiato è Luperini che ha debuttato contro l’Avellino. Il piano che prevedeva una squadra sulla quale lavorare per poi inserire gradualmente i volti nuovi è naufragato subito».

 

Ad aver evidenziato, fin da subito, il ritardo di condizione, la partita di Teramo persa dal Palermo  per 2 a 0.

Ma il ritardo di condizione, secondo il quotidiano, non è l’unico problema. «Un altro responsabile della crisi: il campo di Carini sul quale il Palermo ha sostenuto la maggior parte degli allenamento dopo il ritorno in sede da Petralia Sottana. I messaggi fra le righe sul sintetico Boscaglia li aveva mandati spesso durante le conferenze stampa, sottolineando che in generale non aveva nessuna preclusione per quel tipo di manto erboso, ma che nello specifico il campo di Carini doveva essere migliorato. E non a caso il Palermo adesso sta provvedendo a risistemarlo».

 

Il Palermo, dopo la trasferta contro il Bisceglie, squadra che dopo il ripescaggio in Serie C ha giocato una sola partita, dovrà giocare quattro partite in dieci giorni. Boscaglia, dunque, dovrà far lavorare duramente i suoi per poter superare questo tour de force.


NEWS DI GIORNATA

PESA TANTO IL RODAGGIO MANCATO. IL PALERMO CORRE AI RIPARI

ADESSO TOCCA A ROBERTO BOSCAGLIA

CALCIOMERCATO PALERMO: ALMICI ESITO VISITE E LA FIRMA

PALERMO-AVELLINO, LE PAGELLE: SI SALVA UNO SOLO, DIFESA HORROR

PALERMO TRA GUAI E INFORTUNI. L’INIZIO FA SCATTARE L’ALLARME





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *